Loading...
You are here:  Home  >  In primo piano  >  Current Article

La Liga: analisi della 28esima giornata

By   /   25 Giugno 2020  /   Commenti disabilitati su La Liga: analisi della 28esima giornata

È ritornata finalmente la Liga!!!

Il campionato dal gioco più tecnico è ripartito con le stesse caratteristiche d’eccellenza precedenti alla ripresa: le prime due continuano a mostrare una schiacciante superiorità rispetto a tutte le altre. La peculiarità della ripresa del campionato spagnolo consiste nel registrare gli applausi dei tifosi di tutte le squadre che al 20’ di ogni partita vengono riprodotti allo stadio per sostenere i giocatori, allenatori e tutti coloro che hanno lavorato per fronteggiare il COVID-19. La partita clou di questa giornata si è disputata a San Mamès tra l’Athletic Bilbao e l’Atletico Madrid. La prima grande occasione del match si è presentata sui piedi di Carrasco che servito perfettamente da Llorente, ha calciato a lato strozzando la conclusione. Al 24’ il Bilbao si rende pericoloso con un colpo di testa di Williams che non riesce ad imprimere forza e precisione alla palla. Pochi minuti più tardi il portiere sloveno Oblak è autore di una straordinaria parata sulla spizzata del difensore centrale Yeray. Al 37’ arriva il vantaggio meritato per i padroni di casa che con un’azione corale da destra verso sinistra trovano il gol con un guizzo di Muniain sul cross preciso di Berchiche. Il vantaggio, però, dura solo pochi secondi perché al 39’ l’Atletico Madrid trova il pareggio con Diego Costa. Dopo il rinvio affrettato della difesa del Bilbao, Saul recupera il pallone, lo consegna a Koke il quale fornisce l’assist al bomber spagnolo che riesce a tornare al gol da titolare. Nel secondo tempo l’Atletico Madrid cerca il gol che porterebbe 3 punti importantissimi per la classifica, ma non lo trova per una grande parata di Unai Simon su Arias. I ragazzi del cholo Simeone trovano, quindi, l’ottavo pareggio esterno rimanendo molto lontani dalla vetta della classifica. Il Barcellona, vince a Mallorca, una partita non facile al cospetto di un risultato molto largo. I blaugrana passano in vantaggio dopo 65 secondi con Vidal senza neanche far toccare il pallone al Mallorca dal fischio d’inizio. Al 37’ Messi con un colpo di testa fornisce il primo dei due assist della partita per Braithwaite. Nella seconda frazione di gioco il Barcellona controlla e affonda a 10 minuti dal termine con Jordi Alba ed infine al 93’ la chiude Messi mettendo a segno il 20esimo gol in Liga. Il Barcellona mantiene le distanze sul Real Madrid che in casa ha battuto l’Eibar per 3-1 ipotecando l’incontro nei primi 45 minuti di gioco con le reti di Kross, Ramos e Marcelo; inutile la rete di Bigas nel secondo tempo. La Liga come da aspettativa sembra essere il campionato più incerto ed avvincente d’Europa.

I risultati della 28° giornata

SIVIGLIA-BETIS 2-0 56’ rig. Ocampos,62’Fernando

GRANADA-GETAFE 2-1 20’Timor(Ge),70’Dakonam(Gr),79’Fernandez(Gr)

VALENCIA-LEVANTE 1-1 89’Rodrigo(V),98’rig.Melero(L)

ESPANYOL-ALAVES 2-0 45­­­­­+3’Bernardo,47’Wu Lei

CELTA VIGO-VILLAREAL 0-1 91’Trigueros

LEGANES-VALLADOLID 1-2 2’Unal(V),54’Alvarez(V),84’rig.Oscar (L)

MALLORCA-BARCELLONA 0-4 2’Vidal,37’Braithwaite,79’Alba,93’Messi

ATHLETIC BILBAO-ATLETICO MADRID 1-1 37’Muniain (B), 39’Costa(M)

REAL MADRID-EIBAR 3-1 4’Kross(R),30’Ramos(R),37’Marcelo(R),60’Bigas(E)

REAL SOCIEDAD-OSASUNA 1-1 29’rig.Adrian(O),61’Oyarzabal(R)

    Print       Email

You might also like...

Lucca C&G cambia e si fa in quattro!

Read More →