Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

The last dance e la jersey mania

By   /   17 Giugno 2020  /   Commenti disabilitati su The last dance e la jersey mania

Anche Nike propone alcune linee. Swingman e Authentic. La Swingman come per Adidas è caratterizzata per numero e nome stampati con le decal, c’è inoltre una targhetta con la Nike connect. Nike connect permette di collegare la maglia alla app di Nba tramite QR code. Ovviamente le maglie false non hanno questa funzione. Solo la targhetta argentata ma senza funzioni.

Authentic ovviamente è con nome e numero cuciti (ma anche qui ci sono delle novità e stanno usando altre tecniche sui nuovi modelli).

Uno dei segni più evidenti che una maglia Nike della NBA non è originale è la presenza dello sponsor sul lato destro della canotta. Adesso la NBA permette di mettere sulla bretella destra della canotta un piccolo sponsor. In campo lo vediamo, ma se andiamo in un negozio o sul sito NBA.com la maglietta arriva senza. L’unico modo di avere una maglia NBA originale con la tag dello sponsor è di andare a New York al negozio NBA, l’unico store autorizzato a vendere queste particolari maglie. Ovviamente le copie non autorizzate per non farsi mancare nulla…la tag dello sponsor la mettono. Ecco quindi un ottimo modo per individuare un falso Nike.

Se avete cercato la maglietta di MJ sicuramente vi sarà capitato di leggere Mitchell & Ness. Questa ditta di Philadelphia realizza su licenza NBA delle repliche storiche di maglie del passato. La 33 di Larry Bird dei Celtics o la storica maglia 15 dei Raptors di Vince Carter. Insomma se cercate una maglia storica… la potete trovare solo di questo particolare brand. Ovviamente anche loro sono vittima di falsificazione e spesso ci si imbatte in copie. M&N è probabilmente la ditta che produce le maglie con la qualità più alta in assoluto, è impossibile acquistarle ad un prezzo diverso da quello di retail dei siti ufficiali (esclusi saldi e offerte speciali). Anche perché sono pochissimi i negozi ed i siti italiani che vendono questo marchio.

Un’ultima avvertenza, dopo la scomparsa di Kobe Bryant la maglia dei Lakers (sia la 8 che la 24) è diventata ricercatissima e su e-bay ha raggiunto prezzi altissimi.

In quel periodo, la NBA, per rispetto nei confronti del giocatore e della famiglia ha fatto ritirare la maglia dai sui store fisici e online. In pratica non è possibile comprare una maglia di Bryant al momento. Andando su internet la troverete sicuramente ma, inutile dirlo, non sarà una maglia ufficiale. Comunque un ottimo modo per restare aggiornati sulle novità è seguire il sito ufficiale della NBA e quello della Mitchell & Ness per le repliche storiche.

Ovviamente… diffidate dalle imitazioni!

 

Di Ruffino Renato Umberto

Pages: 1 2

    Print       Email

You might also like...

Mostra del cinema di Venezia: al via il 2 di settembre

Read More →