Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Bundesliga  >  Current Article

Bundesliga: analisi della 26esima giornata

By   /   24 Maggio 2020  /   Commenti disabilitati su Bundesliga: analisi della 26esima giornata

Il calcio è ripartito alla grande seppur senza tifosi e con le dovute precauzioni. Si è ritornati a respirare una partita ufficiale dopo il lockdown sui campi della BUNDESLIGA. Il primo gol alla ripresa di questo “nuovo” campionato è stato di Erling Braut Haaland, chi se non lui. Il super talento norvegese ha siglato il suo decimo gol in 9 partite da quando è in Germania trascinando il suo Borussia Dortmund  alla vittoria nel derby della Ruhr. I gialloneri passeggiano, vincendo 4-0 contro uno Shalke-04 che è apparso in grande crisi come aveva già manifestato prima dello stop. Il vero mattatore del match è stato però Raphael Guerreiro il quale ha realizzato una doppietta. Il Dortmund, quindi, rimane in scia mantenendo il trend positivo che aveva prima della chiusura. Il Lipsia, invece, sbatte contro il Friburgo e non riesce ad andare oltre l’1-1 perdendo la posizione nei confronti del Borussia Monchengladbach. Dopo un primo tempo opaco per i ragazzi di Nagelsmann concluso in svantaggio, nel secondo tempo è tutta un’altra storia. Già dai primi minuti del secondo tempo  si nota un atteggiamento tattico completamente diverso dei padroni di casa che alzano il baricentro non facendo più ripartire gli avversari. Nonostante il 61% di possesso palla e una quantità enorme di occasioni da gol sprecate il Lipsia porta a casa un pareggio amaro che potrà costare caro in futuro. Il Borussia Moenchengladbach, come detto in precedenza scavalca il Lipsia e si porta in terza posizione dopo una prova convincente in casa del Francoforte, vincendo per 3-1. Il Bayer Leverkusen, trascinato dal suo giovane e forte capitano Kai Havertz, vince in casa del Werder Brema per 4-1, portandosi a -4 dal Lipsia quarto. Se nel primo tempo il match è più equilibrato con gli ospiti che vanno in vantaggio con la doppietta di Havertz intervallati dal gol di Gebre-Selassie, nel secondo è un vero e proprio monologo del Leverkusen che con i gol di Weiser e Demirbay hanno chiuso la pratica Werder Brema. La capolista, ovvero la certezza di questo campionato, il Bayern Monaco vince una partita non facile in casa dell’Union Berlino per 2-0. I Bavaresi con il rigore procurato da Goretzka,  messo a segno da Robert Lewandoskwi e dalla zuccata del difensore francese Pavard, mantengono la prima posizione a ­­­­­­­­­­­­­+4 dal Borussia Dortmund secondo e a +6 dal Gladbach, confermando di essere la squadra più forte ed attrezzata in Germania e una delle più forti in Europa.

I risultati della 26° giornata

BORUSSIA DORTMUND-SHALKE 04  4-0   29’Haaland, 45’ e 63’ Guerreiro, 48’Hazard

LIPSIA-FRIBURGO 1-1  34’ Gulde(F), 77’Poulsen(L)

HOFFENHEIM-HERTA BERLINO 0-3  58’Akpoguma, 60’Ibisevic, 74’Cunha

DESSELDORF-PADERBORN 0-0

AUGUSTA-WOLFSBURG 1-2  43’Steffen(W), 54’Jedvaj(A), 91’Ginczek(W)

EINTRACHTF.-BORUSSIAM.1-3 1’Plea(B),7’Thuram(B), 73’rig.Bensebaini(B), 81’Silva(E)

COLONIA-MAINZ 2-2  6’rig.Uth(C), 53’Kainz(C), 61’Awoniwi(M);72’Kunde Malong(M)

UNION-BERLIN – BAYERN MONACO 0-2  40’rig.Lewandoskwi, 80’Pavard

WERDER-BREMA – BAYER LEVERKUSEN 1-4 28’ e 33’ Havertz (L), 30’Gebre Selassie(W), 61’Weiser(L), 78’Demirbay(L)

By Pier Luigi Di Rauso

 

    Print       Email

You might also like...

Bundesliga: analisi della 27esima giornata

Read More →