Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Quarti di finale di Champions League: Liverpool-Atlético Madrid

By   /   5 Aprile 2020  /   Commenti disabilitati su Quarti di finale di Champions League: Liverpool-Atlético Madrid

Nel meraviglioso stadio di Anfield si è disputata la partita LiverpoolAtlético Madrid valevole per i quarti di finale di Champions League. C’era grandissima attesa soprattutto per il risultato dell’andata favorevole ai colchoneros vincitori al Wanda Metropolitano per 1 a 0. Per il Cholo era la prima volta che giocava nel prestigioso stadio del Liverpool. La prima grande occasione della partita è per l’Atlético Madrid quando al diciottesimo Felipe colpisce benissimo la palla di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo mancando lo specchio della porta di pochi centimetri. I Reds si organizzano con un grande gioco mettendo sotto pressione gli spagnoli. Al trentacinquesimo Firmino splendidamente imbeccato con un cross dalla destra di Alexander-Arnold colpisce praticamente a botta sicura ma uno strepitoso Oblak gli nega la gioia del gol. Il Liverpool allo scadere del primo tempo trova la rete del momentaneo vantaggio.

Oxlade-Chamberlain crossa in maniera perfetta per Wijnaldum che lasciato colpevolmente solo in area di rigore dalla retroguardia dell’Atletico Madrid non si fa pregare per realizzare il gol del vantaggio. Nel secondo tempo il protagonista assoluto della partita è lo sloveno Oblak che compie degli straordinari interventi sia su Chamberlain deviando in angolo sia su Firmino a distanza ravvicinata. L’Atlético Madrid riesce ad affacciarsi alla porta dell’Atletico con Joao Felix al sessantesimo. L’occasione degli spagnoli rimane isolata infatti il Liverpool continua a spingere con tutti i suoi effettivi ed è solo la traversa che al sessantacinquesimo salva l’Atlético Madrid. Il risultato è in perfetta parità e si va ai supplementari. Il Liverpool al novantacinquesimo raddoppia con Firmino, il quale ricevuta la palla da Alexander-Arnold di prima colpisce il palo e sulla ribattuta è il più lesto di tutti a concludere in rete. Al 97esimo succede l’impensabile per tutti tifosi e non che stavano guardando la partita. Il predominio del Liverpool è stato totale in ogni settore del campo ma il gioco del calcio è bellissimo e mai scontato. Joao Felix complice un errore nel rinvio di Adrian riesce a servire Llorente che insacca nell’angolino basso. I tifosi inglesi rimangono tutti a bocca aperta in silenzio al contrario dei tifosi spagnoli che esplodono per la gioia. Dopo appena sei minuti l’Atlético realizza di nuovo con Llorente il gol del pareggio!!!!!!!! Ripartenza velocissima di Morata che serve Llorente che di nuovo con precisione chirurgica realizza una splendida doppietta.

Sul finire del tempo supplementare Morata ingiustamente per quello che si è visto sul campo realizza il gol del 3 a 2 per l’Atlético. L’Atlético Madrid ha compiuto un’impresa straordinaria battendo sia l’andata sia al ritorno i campioni del mondo in carica. Tutti i colchoneros sono stati fantastici!!!!!

Il numero uno dell’Atletico Madrid Jan Oblak è stato sicuramente l’artefice del successo compiendo almeno 6 parate strepitose. Marcos Llorente cresciuto nel settore giovanile del Real Madrid ha realizzato una doppietta che difficilmente scorderà nella sua vita. Il direttore d’orchestra Diego Simeone ha compiuto un’impresa straordinaria espugnando Anfield dopo 14 anni dall’ultimo KO europeo. I tifosi inglesi del Liverpool sono stati straordinari perché non hanno mai smesso di intonare You’ll never walk alone durante tutta la partita accompagnando la squadra negli spogliatoi con l’intonazione dell’amore vero oggi difficilmente riscontrabile in altre situazioni.

 

By Pier Luigi Di Rauso

    Print       Email

You might also like...

Roberto Baggio: storia di un campione

Read More →