Loading...
You are here:  Home  >  In primo piano  >  Current Article

Al via la settima edizione dei Giochi Militari Mondiali

By   /   19 Ottobre 2019  /   Commenti disabilitati su Al via la settima edizione dei Giochi Militari Mondiali

Ieri il Presidente cinese Xi Jinping, alla presenza di ministri della Difesa, generali e ufficiali militari di ben 42 nazioni, ha dichiarato aperta la Settima edizione dei Giochi Militari Mondiali. Ad ospitare i giochi, infatti, quest’anno è la Cina, nella città di Wuhan, capoluogo della provincia di Hubei, nella Cina Centrale, attraversata dal Fiume Azzurro e dal Fiume Han.

L’evento, con frequenza quadriennale, come le Olimpiadi, di cui ne rispecchiano lo spirito, sono organizzati dal Consiglio Internazionale dello Sport Militare (CISM), presieduto dal 2018 dal francese Colonnello Herve Piccirillo, ex arbitro di calcio.

Nel suo discorso, il Presidente Piccirillo ha voluto sottolineare come questa edizione si è già caratterizzata per la numerosissima partecipazione: circa 10 mila atleti militari provenienti da quasi 110 Paesi con un record di 329 eventi in 27 tipi di sport, tra cui anche tipici militari come il pentathlon militare, aeronautico e navale, il paracadutismo e l’orientamento.

Tra gli atleti ci sono ben 67 campioni del mondo e 118 sono tra i primi otto nel giochi Olimpici di Rio de Janeiro e 43 difenderanno il titolo nei 5 sport militari.

Ma questa edizione è anche la prima che si svolge fuori dalle caserme e gli atleti sono ospitati in un villaggio appositamente costruito, per la prima volta verrà utilizzata la rete 5G che alimenterà 8 mila TV e VR. 

La rappresentanza cinese è la più numerosa con 406 atleti presenti in 26 dei 27 sport (non presentati e golf), mentre l’Italia, che ha ospitato la pima edizione dei giochi a Roma nel 1995,  partecipa con una delegazione di circa 200 tra atleti, accompagnatori e tecnici, della Difesa e della Guardia di Finanza, e atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD). Lo scorso 10 ottobre il Presidente della repubblica, Sergio Mattarella, aveva consegnato il tricolore al portabandiera il Sergente Maggiore Paolo Pizzo.

In testa la medagliere è la Russia, vincitrice di ben 5 edizioni.

 

di Vito Dii Ventura

    Print       Email

You might also like...

La nuova centrale eolica del Montenegro

Read More →