Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

Prendersi cura di fiori e piante mette il buonumore

By   /   27 Agosto 2019  /   Commenti disabilitati su Prendersi cura di fiori e piante mette il buonumore

Il colore di un fiore, il profumo che emanano i suoi petali sono stati sin dagli albori dell’umanità, associati alla bellezza, alla quiete del corpo e dell’anima, all’armonia degli elementi presenti nel nostro pianeta e a un generale stato di benessere psico-fisico. Ora queste idee sono state confermate da un interessante studio condotto dal Cornbrook Medical Practice in Gran Bretagna. Nell’ambulatorio di medicina generale nell’area di Manchester dove ha avuto luogo la ricerca, è stato dimostrato che avere cura di fiori e piante, dar loro nutrimento e passare una parte della giornata in loro compagnia è un vero e proprio toccasana per la nostra salute mentale; il giardinaggio aiuta le persone che soffrono di disturbi quali ansia, depressione e solitudine. La ricerca conferma quanto già l’Università di Harvard che aveva affermato che le persone che vivono a stretto contatto con il verde hanno il 30% di probabilità in meno di avere problemi di natura depressiva. Non è necessario possedere appezzamenti terrieri infiniti ovvero abitare in una villa con ettari di verde fuori dal caos cittadino: i benefici li possiamo apprezzare anche solo abbellendo la nostra casa con piante e fiori che richiedono cure semplici ma continue. Le piante come organismi viventi “dialogano” con noi e viceversa noi con loro. La grazia che emerge dalle forme di una pianta, il profumo che inonda le dimore quando è in piena fioritura crea un ambiente confortevole in modo particolare per la nostra mente e di conseguenza per l’intera persona. I benefici concreti nel prendersi cura degli “esseri floreali” si riassumono in:

  • attività antidepressiva;
  • uno stile di vita calmo e rilassato in virtù dello stato molto simile alla meditazione che si ha quando la nostra attenzione è rivolta alle piante;
  • prevenzione del deficit cognitivo in quanto nel fare giardinaggio si deve studiare, prestare attenzione, risolvere i problemi e allenare i nostri sensi.

Il giardinaggio, quindi, oltre ad essere un hobby economico è ricco di benefici per chi lo pratica. Non indugiamo oltre: un vaso, un po’ di terra e tanti fiori a rallegrare le giornate della nostra vita.

 

Maurizio Lupardini

    Print       Email

You might also like...

Donne mancine…peculiarità olfattive

Read More →