Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Europei Under 21: Spagna 2 – Germania 1

By   /   5 Luglio 2019  /   Commenti disabilitati su Europei Under 21: Spagna 2 – Germania 1

Il Dacia Arena di Udine con 23 mila spettatori è stato lo stadio dove la Spagna Under 21 ha conquistato il 5° titolo Europeo battendo la Germania per 2 a 1, raggiungendo a classifica titoli l’Italia. La stessa che è stata l’unica a vincere sulle Furie Rosse guidate da De La Fuente, evidenziando una grande amarezza per tutti gli italiani.

La vittoria per la Spagna è stata meritata, ha saputo approfittare degli imperdonabili errori commessi dalla squadra di Kuntz,  inventando un gioco fantasioso, geometrico ma vivace, grazie anche a Fabian Ruiz ed Olmo, che è stato determinante nella partita ma soprattutto proclamato in questi Europei il migliore in assoluto.

La Spagna fin da subito esprime il suo gioco fluido e di prima, dimostra di avere molte soluzioni, sfrutta triangolazioni innescate da passaggi centrali e cambi di gioco sulle fasce e per questo la Germania va in affanno trovando molte difficoltà. La partita si gioca nettamente a centrocampo dei tedeschi e gli spagnoli scatenati pressano a tutto campo, dopo appena 8’ del primo tempo arriva la rete di Fabian Ruiz, che dai venti metri fa partire un sinistro a giro meraviglioso!!

Per i primi 15’ in campo si vede solo la squadra spagnola, ma finalmente la Germania si sveglia e offre ai tifosi qualche azione anche se non soddisfacente.

Nella ripresa finalmente si vede un’altra Germania, carica che costringe le Furie a chiudersi in difesa, ma grazie al suo difensore Vallejo, riesce a mantenere inviolato il risultato di vantaggio. Cosi per 20’ minuti in campo c’è solo la Germania. La Spagna soffre ma è comunque fortunata, grazie all’errore di ribattuta del portiere tedesco Nubel, che non trattenendo il tiro da fuori area del solito Fabian Ruiz, si vede violare nuovamente la porta con Olmo che ribatte in rete al 24’ della ripresa, arriva così il 2 a 0!!

La Germania è evidente stato di fatica, praticamente in ginocchio. La vivacità del gioco viene sempre dimostrato dagli spagnoli che spingono sempre verso la porta avversaria, rischiando anche il 3° gol con Merino – subentrato a Fabian Ruiz – che al 34’ colpisce la traversa. Ormai una partita a senso unico!

Al 43’, ultimi minuti di gioco, arriva il gol della bandiera siglato da Amiri che con tiro da lontano sorprende il portiere spagnolo Sivera che nulla può!

La squadra tedesca non ha più le forze per spingere e cercare il pareggio. A fine partita arriva cosi il triplice fischio finale che annuncia la grande festa di tutta la squadra spagnola, del suo allenatore e di tutti i tifosi che li hanno seguiti in questa avventura europea.

Le formazioni

SPAGNA GERMANIA
Sivera Nubel
Aguirregabiria Klostermann
Nunez Tah
Vallejo Baumgartl
Firpo Henrichs
Fabian Ruiz          33’ st sost. da Merino Serdar                   16’ st sost. da Neuhaus
Roca Ma. Eggestein
Olmo Dahoud
Ceballos Oztunali                27’ st sost. da Richter
Fornals                 27’ st sost. da Mayoral Waldschmidt
Oyarzabal             10’ st sost. da Soler Amiri
All. De La Fuente  All. Kuntz

 

By Pier Luigi Di Rauso

    Print       Email

You might also like...

Champions League: Salisburgo – Napoli. L’analisi

Read More →