Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Hellboy omnibus vol. 1

By   /   10 Aprile 2019  /   No Comments

In attesa del nuovissimo film dedicato al celebre personaggio di Mike Mignola (in uscita nei cinema di tutta Italia l’11 Aprile) Magic Press ha deciso di deliziarci con una nuovissima e bellissima edizione Omnibus di Hellboy.  Le edizioni Omnibus, per i meno pratici di fumetto USA, sono delle edizioni cartonate dal grande numero di pagine che raccolgono interi archi narrativi eo serie dedicate ad uno specifico personaggio. In questo primo volume della collana dedicata al ragazzo infernale riviviamo, o meglio rileggiamo, le sue primissime avventure, dalla sua genesi in avanti. Il sommario di questo volume 1 comprende: Il seme della distruzione, i lupi di Saint August, la bara incatenata, il risveglio del demone e quasi un colosso; inoltre sono presenti un buon numero di extra come gli studi dei personaggi ed i bozzetti di ambienti, macchinari e tanto altro, il tutto arricchito dalle note personali di Mike Mignola.

Hellboy è stato sicuramente uno dei personaggi di punta della casa editrice Dark Horse, ha generato numerosi spin off, varie serie oltre che un gran numero di gadget e ben tre film!

Evocato durante la seconda Guerra Mondiale da Rasputin il piccolo diavolo viene trovato da un commando alleato che lo porta in salvo in America. Nel corso degli anni Hellboy verrà allevato e addestrato come membro del B.P.R.D.

Nel corso degli anni il rosso diavolo diverrà un elemento essenziale delle indagini sul campo del Bureau, risultando sempre fondamentale per le indagini e la risoluzione dei casi più complessi. In queste primissime storie assistiamo alla genesi di Hellboy, impariamo a conoscere alcuni dei suoi compagni più fidati (Abe, Liz e Kate) e comprendiamo che dietro tutta la vita di Hellboy si nasconde una trama infernale ordita da Rasputin che si fa sempre più evidente pagina dopo pagina.

Ne “Il seme della distruzione” scopriamo le origini di Hellboy e assistiamo alla prima battaglia contro suo “padre” Rasputin. Sullo sfondo un’indagine lunga e complicata che vede il B.P.R.D. in prima linea per contrastare il pericolo soprannaturale.

Nei “Lupi di Saint August” Hellboy e Kat si trovano ad indagare su una città dell’est Europa dove sono stati uccisi tutti gli abitanti in maniera brutale. Scopriranno che la città è stata colpita da una maledizione che solo loro possono annullare.

La bara incatenata” ci mostra un’indagine in cui i nostri eroi assistono impietriti all’apparizione del demonio, anche per Hellboy è impossibile fare qualcosa per fermare il signore degli inferi.

Il risveglio del demone” dopo “il seme della distruzione” è la storia che continua a scavare nel passato di Hellboy e che continua a svelarci misteri sulla sua genesi, tonano più agguerriti che mai i nazisti e Rasputin. In questa storia si arricchisce in maniera consistente il cast della serie con nuovi incredibili personaggi.

L’ultima storia di questo omnibus è “quasi un colosso” che si ricollega in maniera diretta a “il risveglio del demone” e ci svela finalmente il destino di Liz e della creatura conosciuta come Homunculus.

Cosa rende Hellboy un fumetto unico nel suo genere e amatissimo dal pubblico?

La sua originalità nelle trame, un sapiente mix di horror, mitologia, e pulp. Lo stile grafico di Mike Mignola è sempre stato il suo tratto distintivo, grande uso di neri e ombre, silhouette che appaiono dalle ombre in maniera improvvisa lasciando il lettore a bocca aperta per la bellezza grafica e la maestria nella composizione della tavola.

Hellboy ha rappresentato una boccata d’aria fresca per il mercato del comics Usa alla sua uscita, nella metà degli anni 90, con la sua struttura narrativa particolare. In effetti Hellboy è sempre stato “atipico” come fumetto, fin dalla sua proposta nel mercato dei comics. Andando contro ogni logica di mercato Hellboy si presentò con miniserie di qualche numero che componeva una storia, una sorta di “graphic novel” prima che questo termine diventasse inflazionato. Una struttura narrativa che ha sempre permesso a Mignola di essere libero di spaziare e di creare, poco alla volta, un universo narrativo che adesso comprende decine di volumi, serie e personaggi, un vero e proprio universo narrativo.

Pages: 1 2

    Print       Email

You might also like...

Kappei vol. 1

Read More →