Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Formula 1  >  Current Article

Gran Premio di Australia

By   /   26 Marzo 2019  /   Commenti disabilitati su Gran Premio di Australia

Nello splendido circuito di Albert Park è iniziata la stagione di Formula 1.

Tutti gli amanti della rossa prima di atterrare in Australia, alla luce di quanto avevano indicato i test di Barcellona, pensavano di aver ritrovato i cavallini rampanti in forma smagliante, ma così non è stato!!! Infatti le Ferrari hanno avuto sempre molti problemi, gomme, assetto e motore, nelle giornate di venerdì a domenica pre gara….

Alla partenza Bottas è il più veloce e dopo aver sorpassato il poleman Hamilton – partenza con pattinamento da dimenticare – parte in testa conducendo una gara senza nessun rivale. È favoloso il suo tempo sul giro 1° 25.580 che consente di prendere il punto extra per il giro più veloce!!!

Per Verstappen è un gioco da ragazzi portarsi in terza posizione sorpassando un lentissimo Vettel alle prese con vari problemi di macchina.

Il giro numero 15 per la SF90 di Vettel è stato un momento decisivo della sua corsa!! Infatti Sebastian rientrato ai box per montare le gomme gialle si è ritrovato in sesta posizione con dei pneumatici troppo freschi per poter effettuare dei giri competitivi. Al 43° giro un episodio importantissimo, Vettel rivolgendosi via radio al suo team dice testualmente: “perché vado cosi piano”. La frase di risposta è sicuramente sconcertante: “al momento non l’ho sappiamo”.

Quanto precede lascia intendere che purtroppo c’è molto da lavorare. Sebastian ha parlato sia dell’avantreno (troppo leggero e quindi di non facile gestione dell’inserimento in curva della macchina) sia del problema relativo alla partenza (potrebbe riguardare il turbo). Comunque non bisogna troppo estremizzare questa sconfitta!!! Anche nel 2018 nello stesso circuito di Melbourne, tracciato molto particolare sia nel layout sia nelle caratteristiche dell’asfalto Vettel era staccato da Hamilton di 7 decimi ma poté vincere grazie all’intervento della Safety Car. È pur sempre vero che questa sconfitta deve far riflettere tutti, ma il pensiero positivo deve essere rivolto alla costruzione delle macchine che hanno mantenuto gran parte delle caratteristiche tecniche di quelle vittoriose dell’anno 2018.

Per adesso la Mercedes con l’accoppiata Bottas ed Hamilton sono al comando della classifica mondiale ma la stagione è appena iniziata e quindi c’è tutto il tempo necessario per cominciare già dal prossimo GP di Bahrain per ritrovare la grinta giusta verso il successo.

La bandiera a scacchi dei primi 10

Pilota Tempo Punti
V. Bottas 1:25:27.325 26
L. Hamilton +20.886s 18
M. Verstappen +22.520s 15
S. Vettel +57.109s 12
C. Leclerc +58.230s 10
K. Magnussen +87.156s 8
N. Hulkenberg + 1 giro 6
K. Raikkonen + 1 giro 4
L. Stroll + 1 giro 2
D. Kvyat + 1 giro 1

By Pier Luigi Di Rauso

    Print       Email

You might also like...

F1 – Gran Premio del Bahrein

Read More →