Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

Addio a Pino Caruso; mattatore della comicità intellettuale

By   /   9 Marzo 2019  /   Commenti disabilitati su Addio a Pino Caruso; mattatore della comicità intellettuale

84 anni, dopo una lunga malattia, si è spento a Roma l’attore Pino Caruso. Nato a Palermo il 12 ottobre 1934, aveva debuttato in teatro proprio nella sua città natale, interpretando una commedia di Luigi Pirandello. Notato per la sua forte presenza scenica e per una dizione unica e caratterizzante fu chiamato a Roma per lavorare al Bagaglino. Qui fece emergere una vena comica unica e riconoscibile caratterizzata da una mimica perfetta per i suoi personaggi mai sguaiati. Gli anni ’70 lo vedono protagonista del programma della Rai – Che domenica amici– che gli conferì la grande notorietà. Vennero poi gli anni del cabaret televisivo con Teatro 10, Gli amici della Domenica e Dove sta Zazà con l’indimenticabile Gabriella Ferri. Fu anche attore di cinema e il suo debutto avvenne sotto la regia di Camillo Mastrocinque nel film La più bella coppia del mondo. Autore di numerosi libri, soprattutto nell’ultimo periodo della sua carriera di artista, si era dedicato alla scrittura di numerosi aforismi e la raccolta dal titolo “Il venditore di racconti”. Magistrale la sua interpretazione nella serie tv Carabinieri (2002) in cui interpretava il Maresciallo Giuseppe Capello.

Attore completo che spaziava dal tragico al comico, dalla commedia ai film d’autore, Pino Caruso è stato un grande professionista dello spettacolo con un recitazione intrisa di cultura, ironia e intelligenza. La sua comicità, considerata intellettuale, faceva sorridere e, contemporaneamente, riflettere sui piccoli e grandi difetti della società italiana.

 

Maurizio Lupardini

    Print       Email

You might also like...

La città di Troia e il fascino delle sue incredibili eccellenze

Read More →