Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Missione Difesa  >  Current Article

Esercitazione Atlante – Cluster Action 2018

By   /   4 dicembre 2018  /   No Comments

L’esercitazione rappresenta il momento culminate dell’addestramento, quello in cui si mettono in pratica gli insegnamenti ricevuti e si verifica l’efficienza di un reparto, in termini di uomini, materiali e mezzi, sia della componente operativa vera e propria e sia di quella del sostegno logistico.

Quella effettuata oggi dal Comando Artiglieria Controaerei (COMACA) di Sabaudia è stata la dimostrazione più chiara delle elevate capacità che questa specialità dell’Esercito Italiano è in grado di esprimere, in termini di competenza e professionalità. In uno scenario di riferimento, tra ipotetiche forze contrapposte, sono stati impiegati ben 555 uomini, di cui 367 operativi e 188 logistici, sparsi tra Sabaudia, Mantova, Piacenza, Cervia e Rimini. Tutti, naturalmente, collegati in un’unica rete, attraverso collegamenti satellitari, link tattici, comunicazioni (voce, mail, ecc.) e apparecchiature di simulazione.

L’Artiglieria controaerei presenta diverse componenti operative che vanno dall’impiego di sistemi consolidati per la difesa controaerei e anti missili balistici, con sistemi d’arma all’avanguardia (SAMP-T, Skyguard e Stinger), e sia componenti particolari come quella anfibia, la cui dimostrazione finale, presso il braccio del Lago di Paola antistante la Caserma Piave, ha brillantemente concluso l’esercitazione.

Ma oggi la specialità ha compiuto un ulteriore, decisivo e qualificante passo avanti. Ha messo in campo un’altra componente, quella della difesa contro i droni (mini e micro), una minaccia sempre più pericolosa che, date le sue caratteristiche di volo – bassissime quote e velocità ridottissime – e il basso costo, è di difficile individuazione e abbattimento e accessibili a tutti.

Si tratta di una novità assoluta. Il sistema anti drone utilizza una varietà di sensori (elettromagnetici, ottici e audio) per l’individuazione della direzione di provenienza della minaccia, e diversi attuatori che agendo sul comando e controllo del drone lo neutralizzano, facendolo atterrare in una zona sicura, o lo abbattono.

Proprio per la novità tecnologica che questa componente presenta, per l’elevatissima competenza del personale nello specifico settore, il Comando Artiglieria Controaerei è stato individuato come Centro di Eccellenza Interforze, ovvero punto di riferimento per le 3 Forze Armate.

L’esercitazione condotta e illustrata dal Comandante del COMACA, Generale di Brigata Antonello Messenio Zanitti, si è svolta alla presenza del Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota, del Vice Prefetto Vicario della Prefettura di Latina, Dottoressa Vittoria Ciaramella, del Sindaco di Sabaudia, Avvocato Giada Gervasi, e di numerose autorità militari e civili.

 

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Esercitazione “Cluster Action 2018”

Read More →