Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

23 morti nell’esplosione nei pressi di una fabbrica chimica in Cina

By   /   28 novembre 2018  /   Commenti disabilitati su 23 morti nell’esplosione nei pressi di una fabbrica chimica in Cina

Una disastrosa esplosione nel pressi della fabbrica chimicaHebei Shenghua Chemical Co.” avvenuta questa notte ha provocato la morte di almeno 23 e il ferimento di altrettante persone.

L’incidente è avvenuto in località Zhangjiakou la città che ospiterà le Olimpiadi invernali nel 2022. 

Dalle prime notizie, sembra che un camion che trasportava liquido infiammabile (forse acetilene) sia esploso all’ingresso della fabbrica provocando l’incendio e l’esplosione a catena di oltre 50 veicoli, compresi 38 camion in fila per scaricare il loro carico. Tra le persone decedute, infatti, molti sono autisti dei camion.

Pezzi incendiari dei veicoli coinvolti sono stati sparsi per un ampio raggio nei dintorni della fabbrica, coinvolgendo altre piccole industrie, e provocando ingenti danni.

Non sono ancora del tutto note le cause che hanno provocato il disastro. Gli inquirenti sono all’opera, come pure le squadre di soccorso.

Non è la prima vota che in Cina accadono incidenti del genere, anche se il governo cinese sta cercando di ridurre il numero degli incidenti nelle fabbriche, nelle miniere e begli impianti. L’ultimo avvenuto nel 2015 in Tianjin, in cui perirono165 persone, è stato accertato che fu dovuto a cattiva gestione e regolamentazione superficiale.

 

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

In Brasile uno squilibrato fa 4 morti

Read More →