Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Hell Baby

By   /   19 novembre 2018  /   Commenti disabilitati su Hell Baby

In una notte buia e tempestosa, come da copione, nascono due gemelle. Una perfettamente sana, l’altra mostruosa. La neonata mostruosa verrà abbandonata in una discarica, una scelta folle, mostruosa e vigliacca. Il destino della creatura è segnato, in poco tempo il freddo e l’ambiente ostile la portano alla morte.

Questo potrebbe sembrare l’epilogo della storia, invece è il suo prologo.

Una serie di luci illuminano la notte, e uno spirito incita la piccola creatura morta ad alzarsi. Come per magia il corpo deforme, putrefatto e senza vita si rianima e si rigenera. Sempre mostruoso, ma vivo!

Da qui le avventure del piccolo mostro diventano una lotta per la sopravvivenza nella discarica, un luogo tra i più ostili e malsani. La creatura si asseterà nelle pozze fangose di liquami, pasteggerà con le carni putrefatte dei cadaveri e troverà un giaciglio per la notte nei canali di scolo ormai secchi e in disuso.  In breve per la creatura la discarica diventerà un terreno di caccia limitato, inoltre la voce che l’ha riportata in vita sembra volerla spingere ad avventurarsi in città, dove vive la sua vera famiglia. La piccola creatura capirà che gli umani la guardano con disprezzo e disgusto, e quindi per potersi muovere dovrà sfruttare le tenebre. Inoltre per poter sopravvivere non esiterà ad attaccare gli esseri umani, sia adulti che bambini,  finendo per diventare una minaccia per la città.

Hell Baby è un fumetto intrigante. Riesce a trasmettere una sensazione di inquietudine nel lettore durante tutta la lettura dell’albo. Hideshi Hino è il maestro dell’orrore nipponico. Tante sono le sue opere celebri sia in forma di manga che in forma di film, come la famigerata serie “Guinea Pig” che tanto hanno fatto discutere in passato e di cui è stato sia scrittore che regista. In questo fumetto riesce a far convivere tanti elementi differenti: thriller, splatter e tradizione nipponica.

Lo stile grafico, i grandi pesantissimi neri che avvolgono le vignette, i dettagli che fanno sempre capolino e perfino le onomatopee sono strumenti che Hino utilizza per creare una storia unica e che può essere letta ed apprezzata su più livelli.  Questa edizione italiana è opera di Dynit manga e fa parte della collana Showcase. L’edizione è bella, i materiali impiegati nella stampa di alto livello, ma forse sarebbe stato gradito un apparato critico per poter apprezzare al meglio questa opera ed il suo autore.

Concludendo un volume di nicchia, sicuramente una lettura che appassionerà gli amanti dei manga horror e dell’orrore in generale. Consigliato agli amanti del genere ma anche a chi volesse sperimentare il genere iniziando da uno dei maestri del genere!

Hell Baby. Dynit manga, brossurato, BN. Euro 16,90

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Vigilante My hero academia illegals

Read More →