Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Speciale Lucca Comics and Games 2018

By   /   7 novembre 2018  /   No Comments

Come ogni anno Lucca si è trasformata in un crogiolo di culture e idee. Sono stati cinque giorni ricchi d’impegni e di sorprese con incontri straordinariamente segnanti come quello con il Sensei Matsumoto. Un’icona che ha segnato l’immaginario di intere generazioni e che ha cambiato il modo di concepire l’intrattenimento innalzandolo verso vette poetiche. Mentre il Sensei parlava della sua infanzia e delle sue esperienze è stato molto più semplice comprendere l’animo poetico dei suoi manga e anime. Le sue profonde riflessioni sulla necessità di continuare a sognare e a perseguire i propri sogni per creare un mondo migliore e far sì che il futuro delle prossime generazioni sia più bello e luminoso del nostro! Il fortissimo legame tra il suo mondo onirico e la sua produzione artistica che considera come l’elaborazione della sua esperienza personale e del fortissimo legame con le esperienze maturate dai suoi avi si comprende molto meglio lo spirito e il messaggio delle sue opere.  Ascoltarlo descrivere la profonda concezione della spiritualità e della tradizione svela moltissimo dei suoi personaggi e della sua produzione artistica. 

Per i professionisti dei settori interessati: fumetti, letteratura, giochi, videogiochi, serie televisive e cinema è un momento per confrontarsi e per conoscere grandi personaggi. La letteratura sta guadagnando sempre più spazio anche nei padiglioni, come il Napoleone o il Giglio, che per anni hanno sempre avuto una vocazione spiccatamente fumettistica. È sempre emozionante vedere libri e fumetti insieme perché entrambi sono uno straordinario viatico per far viaggiare la nostra fantasia verso mondi lontani ed irraggiungibili. A Lucca l’offerta è sempre più ricca e, oltre ai fumetti, alle classiche graphic novel e ai volumi illustrati, è presente un’ampia scelta di libri adatti ad ogni fascia d’età. Naturalmente in un tale tripudio di case editrici si trovano sia i grandi nomi già affermati sia i nomi ancora poco conosciuti che vogliono essere notati. In poche parole un viaggio nell’immaginario che non si deve perdere e che merita sempre più attenzione. La manifestazione risulta essere sempre più interessante per i visitatori che hanno avuto modo di confrontarsi con i loro artisti preferiti.

 Degna di nota la presentazione del Game Science Center che ha lo scopo di migliorare, tramite l’uso del gioco il sistema d’apprendimento. Sfruttando la teoria dei giochi e ponendo l’accento sulle osservazioni antropologiche che individuano nel gioco uno dei momenti topici per la formazione e lo sviluppo del sistema d’apprendimento.  Al centro del progetto l’attività della Scuola IMT Alti Studi Lucca che ha l’obiettivo di individuare percorsi ludico-educativi per favorire l’apprendimento umano nei più svariati campi e ad ogni livello. 

Molto coinvolgente l’incontro con Miltos Yerolemou, l’attore che interpreta Syrio Forel ne “Il trono di spade”, che ha utilizzato la sua presenza scenica per trasmettere a tutti i presenti il suo infinito amore per il teatro. Un grandioso interprete shakespiriano che trasmette tramite i gesti e la parola tutta la potenza recitativa che accomuna gli interpreti de “Il trono di spade”.  

Un incontro molto atteso, visto il grande risconto di pubblico della serie televisiva Narcos, è stato quello con gli attori Michael Peña e Diego Luna che saranno i protagonisti della nuova stagione. Già noti al grande pubblico per le loro interpretazioni in film di grande successo. Diego Luna protagonista maschile di Rogue One: A Star Wars Story. Mentre Michael Peña è uno degli interpreti dei film basato sul fumetto Marvel  Ant-Man. Due attori che con il loro percorso artistici hanno dimostrato quanto sia grande il legame tra film, fumetti e romanzi. Purtroppo durante la conferenza stampa l’attenzione dei giornalisti era quasi totalmente focalizzata sulla situazione politica degli Stati Uniti. Tralasciando il loro ruolo in Narcos, che meritava un maggior approfondimento visti tutti gli aspetti legati alla recitazione ed interpretazione di personaggi così forti dal punto di vista caratteriale e che sono stati tra i protagonisti della storia della malavita. 

Lucca sta diventando, anno dopo una manifestazione sempre più interessante e ricca di eventi. Quindi se amate i fumetti è la vostra casa! Ma lasciatevi rapire anche dalle tante mostre e attività culturali che si concentrano nella città durante la fiera del fumetto e scoprirete tanti aspetti della manifestazione che vi rapiranno e vi convinceranno a tornare anno dopo.

Di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

Hell Baby

Read More →