Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Angela Merkel in visita in Israele

By   /   4 ottobre 2018  /   Commenti disabilitati su Angela Merkel in visita in Israele

La Cancelliera Tedesca Angela Merkel da ieri sera è in visita in Israele per incontrare il Primo Ministro Benjamin Netanyahu. Una visita difficile considerate le diversità di opinioni che entrambi i leader hanno espresso su vari argomenti.

Il nucleare iraniano è uno degli argomenti su cui i due hanno opposte visioni. Netanyahu appoggia pienamente la politica di Trump e l’uscita degli Stati Uniti dall’Accordo – firmato il 14 luglio 2015 da Cina, Francia, Russia, Regno Unito, Stati Uniti, Germania, e l’Unione Europea – mentre la Merkel e gli altri firmatari si sono espressi in modo contrario, sostenendo la bontà dell’Accordo e la correttezza dell’Iran nel perseguire gli obiettivi previsti. 

Gli insediamenti nel West Bank sono un altro argomento di divisione e, tra l’altro, proprio recentemente la Germania aveva chiesto di non distruggere il villaggio beduino di Khan al-Ahmar. Richiesta che Israele ha respinto con forza, anzi il Ministro della Cultura Israeliano ha replicato alla Merkel dicendole di occuparsi  dei problemi interni al suo paese.

Berlino ha risposto che gli argomenti della visita avranno come obiettivo principale i rapporti economici e culturali, le tecnologie innovative, la sicurezza, in particolare la cyber security, e la cooperazione scientifica. Della delegazione, infatti, fanno parte vari ministri e imprenditori.

Visitando questa mattina il Museo del Memoriale dell’Olocausto di Yad Vashem in Gerusalemme,  la Merkel ha lasciato nel libro dei visitatori un commento in cui ha ammesso le responsabilità della Germania per i crimini perpetrati, ma allo stesso tempo la determinazione a combattere l’anti-semitismo, la xenofobia, le violenze  e la lotta anti razziale.

Durante la visita al Museo Israeliano gli è stata conferita la laurea ad honorem dell’Università di Haifa. Nel consegnarle il riconoscimento il Prof. Ron Rubin, Presidente dell’ Università, si è così espresso: “Oggi diamo la laurea ad honorem ad una delle più eccezionali leader del mondo libero”.

Durante la visita, che durerà 2 giorni, non è previsto alcun evento pubblico.

 

di Vito di Ventura 

    Print       Email

You might also like...

Il caso Khashoggi

Read More →