Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

Mal di schiena: come prevenirlo

By   /   5 settembre 2018  /   Commenti disabilitati su Mal di schiena: come prevenirlo

Chi non ha mai sperimentato un dolorino alla schiena o una contrattura che blocca all’improvviso ogni movimento? Dai dati attuali pochi a dire il vero. Di lombalgia, comunemente chiamato mal di schiena, ne soffre quasi il 25% della popolazione (secondo stime dell’Unione Europea). Sopra i 50 anni di età il mal di schiena riguarda il 60-80% della popolazione mentre si arriva a sfiorare il 100% in quelli sopra i 60 anni. In Italia le patologie legate a dolori della colonna vertebrale sono la principale causa di assenza dal lavoro per malattia; un lavoratore su tre rimane a casa per questo motivo.

Il quadro che emerge è piuttosto allarmante, vuoi per le sofferenze che tale problema provoca alla popolazione e per i costi relativi ad esso connessi. I fattori che predispongono al mal di schiena possono sintetizzarsi in ridotta attività fisica, sovrappeso e cattiva postura durante la giornata e mentre si dorme. Ecco allora alcuni consigli che possono tornare utili:

  • da seduti portare indietro il bacino appoggiandosi allo schienale della sedia mantenendo mantenere la curvatura a livello lombare (ossia quella curva nella parte bassa della schiena che abbiamo quando siamo in piedi);
  • quando si è in piedi allargare la base d’appoggio e non rimanere fermi nella stessa posizione per lungo tempo;
  • durante il sonno trovare la posizione meno dolorosa mettendo uno o più cuscini sotto le gambe, la schiena, la testa o tra le gambe se si dorme di lato.

Potrebbe essere poi utile seguire i modi individuati da Kimiko Yamada, assistente professore di fisioterapia clinica della University of Southern California, per prevenire e alleviare i disturbi alla schiena:

  • mettere una pallina da tennis in un lungo calzino, posizionarla sulla schiena o dove si sente il bisogno di effettuare una pressione e appoggiarsi al muro o su una sedia per 8-10 secondi;
  • utilizzare un rullo di schiuma per il fitness. Sdraiarsi a terra in posizione supina con le braccia e le gambe allargate con il rullo sotto la schiena cercando di muoversi in avanti e indietro per qualche minuto come per effettuare un massaggio;
  • fare stretching al mattino e alla sera facendo dei movimenti di apertura del torace e delle scapole.

 Maurizio Lupardini

    Print       Email

You might also like...

Indecisi sul costume di Halloween? La lista dei dieci più cercati su internet

Read More →