Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

XXX Raduno Nazionale Artiglieri d’Italia

By   /   20 giugno 2018  /   Commenti disabilitati su XXX Raduno Nazionale Artiglieri d’Italia

Montebelluna, in provincia di Treviso, quest’anno farà da cornice al XXX Raduno dell’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia, che prevede eventi a partire da domani, 21 giugno, fino a domenica 24.

Quest’anno il Raduno assume particolare significato poiché cade nel Centenario della “Battaglia del Solstizio”, che rappresentò il momento più alto del contributo che l’Arma di Artiglieria dette alle sorti della Prima Guerra Mondiale. L’azione di fuoco, di contro-preparazione fu così precisa ed efficace che colse di sorpresa le forze austro-ungarico, ne disarticolò il dispositivo e pose le basi per la vittoria finale di Vittorio Veneto.

Per questa sua fondamentale azione il 15 giugno divenne, da allora, il giorno della Festa dell’Arma di Artiglieria.

Alla celebrazioni parteciperanno le Bandiere dei 15 Reggimenti d’Artiglieria, assieme alla Bandiera di Guerra dell’Arma Artiglieria e la Bandiera della Scuola di Artiglieria di Bracciano. Saranno, inoltre, presenti al Raduno le delegazioni di Artiglieri di Francia, Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti; Per l’Austria, sarà presente la Osterreichisches Schwarzes Kreuz (Croce Nera), deputata al mantenimento dei cimiteri di guerra. A completare le presenze estere, ci saranno anche le delegazioni di Svizzera e San Marino, da quest’ultimo, in particolare, partirono molti volontari per il fronte italiano.

Paesi e popoli che, seppur su schieramenti opposti, sono ancora oggi fortemente uniti nella memoria di quegli avvenimenti, in cui l’Italia perse 650.000 uomini.  

Il Generale Rocco Viglietta, Presidente dell’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia, il sindaco della città di Montebelluna, Marzio Favero, e l’assessore alla cultura di Montebelluna, Debora Varaschin, hanno sottolineato l’importanza di questo evento e ringraziato quanti lo stanno rendendo possibile.

Ma, come ha ben espresso l’assessore Debora Varaschin, questa occasione, pur nella sua gioiosità, deve rappresentare soprattutto un momento di riflessione e di riconoscimento per le nostre Forze Armate che compiono quotidianamente e in silenzio il loro dovere e per quanti hanno sacrificato la loro vita per dare alle generazioni future, la pace: una parola troppo spesso pronunciata e raramente capita a fondo.

Il calendario: giovedì 21 giugno, presso l’Auditorium della Biblioteca, si terrà la conferenza “L’Artiglieria nella Battaglia del Solstizio”. Venerdì 22, nei locali dell’ex-Tribunale sarà inaugurata una mostra di materiali, mezzi, documentazione e foto della Grande Guerra (visitabile fino alla domenica pomeriggio); la sera di venerdì sarà allietata da concerti di bande musicali e cori nelle piazze della città. E ancora, sabato 23, a partire dalle ore 21, si terrà la “Notte bianca dell’Artigliere” con concerti di Bande militari e locali, e di cori nella Piazza del Comune. Domenica 24, alla presenza delle massime autorità militari, civili e religiose, si terrà lo sfilamento dei reparti.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Indecisi sul costume di Halloween? La lista dei dieci più cercati su internet

Read More →