Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Inizia il Mondiale di calcio Russia 2018 tra festa e paura

By   /   14 giugno 2018  /   Commenti disabilitati su Inizia il Mondiale di calcio Russia 2018 tra festa e paura

Oggi prendono il via i mondiali di “Russia 2018”. Dopo la cerimonia d’apertura, cui si prevede la partecipazione di oltre 20 Capi di Stato, ci sarà la partita inaugurale tra Russia e Arabia Saudita, al Luzhniki Stadium, in programma alle 17:00 (18:00 ore locali).

Mosca è già stata invasa da milioni di turisti provenienti da tutto il  mondo, e anche se non tutti sono riusciti prendere un biglietto, si godranno l’atmosfera gioiosa che il Mondiale porta con sé. Secondo la FIFA, già il 7 giugno, si erano stati acquistati oltre 2,5 milioni di biglietti, disponibili sin dallo scorso settembre 2017.

Al Mondiale partecipano 32 squadre e quindi ci saranno 64 incontri, in una cornice di sicurezza senza precedenti, per paura di possibili attentati e scontri tra hooligans delle diverse tifoserie. 

Per motivi di sicurezza, i tifosi, al loro arrivo, hanno l’obbligo di registrasi presso gli uffici della polizia delle 12 città che ospiteranno le partite, dove insieme al biglietto per lo stadio riceveranno una specie di carta d’identità. A circa 500 di loro è già stato vietato l’ingresso. 

La difesa dello spazio aereo sarà assicurata da batterie controaerei e aerei pronti al decollo, la navigazione nei fiumi è proibita e sotto controllo della polizia, mentre la città di Mosca sarà presidiata da oltre 30 mila poliziotti.

Già dallo scorso anno la propaganda dello Stato Islamico ha diffuso videi prendendo di mira campioni come Messi e Neymar, vestiti di arancione, la stessa tuta usata nelle esecuzioni, accompagnata dal messaggio: “Non ti piacerà la sicurezza finché non la vivremo nei paesi musulmani”.

La Russia è diventata obiettivo dei terroristi per il suo ruolo nella guerra in Siria, contro i militanti in Cecenia e altri gruppi musulmani nel nord del Caucaso. 

L’augurio è che non accada nulla e che la gente possa godere dello spettacolo sportivo.

 

di Vito Di Ventura 

    Print       Email

You might also like...

Russia 2018: Tutto pronto per i quarti di finale

Read More →