Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

L’Albania e il suo ingresso nell’Unione Europea

By   /   26 aprile 2018  /   Commenti disabilitati su L’Albania e il suo ingresso nell’Unione Europea

Angela-Merkel-Edi-RamaIl primo Ministro Albanese, Edi Rama, ha incontrato ieri la Cancelliera Angela Merkel per convincerla che l’Albania è pronta per l’apertura dei negoziati ufficiali per l’ingresso dell’Albania nell’Unione Europea.

La Merkel si è mostrata cauta poiché, anche se ci sono stati indubbi  progressi specialmente nel campo giudiziario, debbono ancora essere rimossi alcuni ostacoli. “Occorre che siano raggiunti una serie di pre condizioni, prima fra tutte la riduzione della corruzione e del crimine organizzato. Nelle prossime settimane raggiungeremo una decisione”.

La Commissione Europea infatti ha dato le sue raccomandazioni per l’inizio del processo, adesso tocca al Consiglio Europeo prendere una decisione. Ma molti membri sono convinti che la criminalità organizzata abbia in mano l’economia del paese e si sia infiltrata fino ai livelli più alti del governo. 

Dopo l’Accordo di Stabilizzazione e Associazione, entrato in vigore nel 2009, l’Albania ha iniziato il processo di riforme ed è diventato Paese “candidato” dopo il Consiglio Europeo del giugno 2014. Lo stato di “candidato” non significa l’ingresso automatico, ma il primo passo per la sua possibile integrazione. 

In forza dello status di “candidato”, l’Albania riceve fondi sotto lo Strumento di Assistenza Pre Accesso (IPA), per portare avanti le riforme, per finanziare gli investimenti strategici, nonché godere dei benefici della partecipazione ai programmi europei.

Da parte sua il Primo Ministro Rama, già sindaco di Tirana, ha chiesto che l’Europa non volti le spalle al suo paese e che singoli casi di corruzione non possano pregiudicare e condannare l’intera comunità albanese.

 

di Vito Di Ventura

 

    Print       Email

You might also like...

Venezuela: stravince Maduro

Read More →