Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Un rigore molto dubbio sconfigge la Juventus

By   /   12 aprile 2018  /   Commenti disabilitati su Un rigore molto dubbio sconfigge la Juventus

Real Madrid JuvePeccato. La Juventus è fuori dalla Champions League nonostante per tutta la gara abbia espresso un gioco molto più brillante del Real Madrid e avesse recuperato lo svantaggio dei 3 goal subiti in casa nella partita di andata.  

Non è bastato. L’ha condannata un rigore concesso con troppa benevolenza, proprio all’ultimo minuto di recupero, dall’arbitro inglese Michael Oliver, concedendo al Real Madrid la matematica vittoria. 

Non sono bastati 98 minuti di buon gioco e grande intelligenza tattica. La doppietta di Mario Mandzukic e il colpo di testa vincente di Blaise Matuidi ci avevano fatto sognare, anzi eravamo certi che il miracolo compiuto dalla Roma contro il Barcellona si stesse ripetendo. Poi… il rigore, che ci ha gelato il sangue.

La veementi proteste di capitan Buffon non sono valse a nulla, se non ad esasperare gli animi e convincere l’arbitro ad estrarre il cartellino rosso ed espellerlo, tra gli applausi sinceri e di stima del Santiago Bernabeu. 

Non è tempo di polemiche e di recriminazioni. La Juventus esce a testa alta, anzi altissima, avendo dimostrato tutto il suo valore in campo internazionale. Resta l’amarezza, quella sì. 

Il quadro della Champions si è completato e le quattro semifinaliste sono: Bayern, Liverpool, Real Madrid e Roma. Il Bayer ieri sera ha pareggiato 0-0 con il Siviglia, ma forte del 2-1 dell’andata passa il turno. raggiungendo così la sua sesta semifinale in sette stagioni consecutive. 

Le gare di andate delle semifinali si disputeranno alla fine di aprile, mentre quelle di ritorno a maggio. A noi italiani non resta che tifare Roma che, dopo l’esaltante successo sul Barcelona, deve crederci.

di Vito Di Ventura

 

    Print       Email

You might also like...

Alla Roma gli applausi al Liverpool la finale di Champions

Read More →