Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

La guerra in Afghanistan costa agli Stati Uniti 45 miliardi l’anno

By   /   7 febbraio 2018  /   Commenti disabilitati su La guerra in Afghanistan costa agli Stati Uniti 45 miliardi l’anno

Jim MattisNell’audizione davanti al Comitato per le Relazioni Estere del Senato, Randall Schriver, responsabile del Dipartimento di Stato per l’Asia ha dichiarato che gli Stati Uniti spendono annualmente per l’Afghanistan 45 miliardi di dollari, di cui 5 miliardi per le truppe afgane, 13 miliardi per i militari americani, ed il rimanente per il supporto logistico e per gli aiuti economici, questi ultimi pari a 780 milioni.

I costi, di una guerra che dura ormai da 17 anni, sono peraltro inferiori rispetto a quelli del periodo dal 2010 al 2012, corrispondenti al picco della presenza americana con 100 mila soldati, in cui le spese annuali furono di circa 100 miliardi l’anno. Attualmente sono presenti in Afghanistan circa 16 mila uomini.

L’escalation di attentati delle ultime settimane, che ha provocato la morte di oltre 200 persone, preoccupa il Pentagono che non vede vie d’uscita se non la riconciliazione, costringendo i Talebani a raggiungere una soluzione politica. Ma, alcune settimane fa, il Presidente Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti non dialogheranno più con i militanti Talebani che non accettano il confronto. Visone condivisa anche dal Presidente Afgano Ashraf Ghani.

La soluzione politica, ovvero un compromesso tra le forze governative e i Talebani, risulta quanto mai irrealistica considerato che i Talebani hanno ripreso il controllo di un territorio superiore a quello che avevano nel 2001.

Il presidente Trump, 6 mesi fa, annunciò che la presenza e il coinvolgimento americano in Afghanistan sarebbero dipesi dall’evolversi della situazione sul terreno.

Le reazioni al dispendio di fondi per l’Afghanistan sono state unanimi da parte degli schieramenti politici, preoccupati soprattutto dal fatto che non si vedono prospettive immediate per un cambiamento radicale della situazione, mentre le varie amministrazioni hanno continuato e continuano a promettere che la soluzione è vicina.
di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Arrestato il Presidente della Nissan

Read More →