Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

L’Europa trova l’accordo sul clima

By   /   15 Dicembre 2017  /   Commenti disabilitati su L’Europa trova l’accordo sul clima

Presidente Consiglio EuropeoIl Parlamento europeo e il Consiglio europeo ieri hanno raggiunto un accordo provvisorio sulla contabilizzazione delle emissioni derivanti dall’uso del suolo, dai cambiamenti della destinazione dei terreni e dalla silvicoltura (LULUCF).

Secondo il comunicato stampa ufficiale, ciò contribuirebbe all’attuazione degli obiettivi climatici 2030 dell’Unione Europea (UE) che fanno parte della politica dell’UE per guidare la transizione dell’Europa verso un’economia moderna e pulita.

Il regolamento sull’uso del suolo, il suo cambiamento d’uso e la silvicoltura incorporeranno le emissioni di gas serra e gli assorbimenti legati alla terra e alla silvicoltura agricola nel quadro climatico dell’UE dal 2021.

Questo accordo provvisorio deve essere formalmente approvato dal Parlamento e dal Consiglio dei ministri. Dopo l’approvazione, sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’UE ed entrerà in vigore 20 giorni dopo.

L’uso del suolo e la silvicoltura comprendono l’uso di suoli, alberi, piante, biomassa e legname, che emettono gas serra ma serve anche a rimuovere l’anidride carbonica dall’atmosfera. Secondo dati ufficiali, le foreste dell’UE assorbono annualmente l’equivalente quasi del 10 % delle emissioni di gas serra globali.

La proposta per LULUCF è stata presentata dalla Commissione europea il 20 luglio 2016 come parte del pacchetto “Guidare la transizione dell’Europa verso un’economia a basse emissioni di carbonio“, mentre il quadro UE per il clima e l’energia 2030 è stato adottato nel Consiglio europeo dell’ottobre 2014, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra del 40% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Il Commissario europeo Oliver Varhelyi in Albania

Read More →