Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Black Clover

By   /   2 ottobre 2017  /   Commenti disabilitati su Black Clover

Black Clover 1_cvr.inddCapita di voler leggere qualcosa di “leggero” per rilassarsi e magari sorridere. Con queste premesse mi sono avvicinato a Black Clover. Questo manga, opera di Yuki Tabata non ha suscitato un grande “clamore” come tanti suoi predecessori come Naruto, My Hero Academia oppure il best seller One Piece. Sicuramente non avendo l’accompagnamento di un “anime” il suo impatto sul mercato (sia in oriente che in occidente) è stato meno dirompente rispetto ad altre serie. Anche se adesso, proprio sull’onda del successo è in uscita in Giappone anche la serie animata, segno che il manga ha fatto breccia nel cuore dei lettori nipponici.

Il protagonista di Black Clover è Asta, giovane orfano con una particolarità: non presenta segni di magia. La caratteristica del regno di Clover è infatti che tutti possiedono delle capacità magiche. Ogni abitante del regno riceve al compimento dei 15 anni d’età un grimorio (libro di incantesimi), o meglio, il ragazzo viene scelto dal grimorio che diventa di sua proprietà. Il piccolo Asta però non possiede magia, di nessun tipo, quindi per lui la vita è dura. Il nostro protagonista però è un ragazzo forte e si allena, convinto che prima o poi la magia si paleserà anche in lui. Anche perché il suo sogno è chiaro: Diventare Imperatore Magico! Quando però nessun grimorio lo sceglierà le sue certezze per un breve attimo cederanno, fino ad un colpo di scena che cambierà la sua vita! Asta scoprirà di non aver nessun segno di magia, ma scoprirà anche che lui possiede un “potere” diverso e per certi unico: L’antimagia!

blackclover2Asta quindi tramite la spada proiettata dal suo grimorio scoprirà di poter annullare e contrastare tutti gli incantesimi. Questa capacità lo porterà ad essere notato alle selezioni dell’Armata dei Cavalieri Magici dove verrà scelto dal gruppo dei Toro Nero… ovvero i peggiori, irresponsabili, indisciplinati, sconclusionati tra i cavalieri magici al servizio dell’Imperatore. Come ogni shonen che si rispetti tutto è calibrato per essere apprezzato da lettori adolescenti. L’età dei protagonisti, la condizione di difficoltà del protagonista che parte svantaggiato (se non sconfitto) per poi diventare un eroe forte e soprattuto fondamentale per l’esito della “missione”; sono tutti elementi chiave del genere. Quello che rende Black Clover molto simpatico da leggere è l’elemento “comico/surreale” che viene inserito in maniera equilibrata e senza esagerazione nel manga. Questo rende le battute, i siparietti comici divertenti senza risultare ripetitivi e soprattuto forzati. Inoltri c’è un bel contrasto tra personaggi “seri” ed altri prettamente comici. Su questo aspetto l’autore del manga è riuscito nel difficile compito di dare un equilibrio a questo aspetto.

blackclover3Dal punto di vista grafico lo stile di Tabata è simile a quello dell’autore di Gintama ovvero Hideaki Soraki. Rispetto a tanti manga di genere shonen questa serie è più propensa verso uno stile realistico. Non mancano anche personaggi caratterizzati in maniera super deformed o comunque “grotteschi” ma questo rientra nella caratterizzazione allegra di alcuni personaggi.

Black Clover è pubblicato in Italia da Panini sotto il marchio Planet Manga con cadenza bimestrale. Attualmente la serie è arrivata al 6° volume con il 7° in uscita a breve.

Questo manga mi ha rapito, si è dimostrato divertente e appassionante. Una lettura piacevole e veloce che non delude.

Se cercate un manga d’azione questa dategli una chance! Non ve ne pentirete!

Black Clover. Edizioni Planet Manga. B|N. Brossurato. Euro 4,50

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Sky2

Sky Violation 1

Read More →