Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Preacher dal fumetto al piccolo schermo

By   /   1 agosto 2017  /   Commenti disabilitati su Preacher dal fumetto al piccolo schermo

preacher tv1Il fumetto di Garth Ennis e Steve Dillon intitolato “The Preacher” è stato uno dei prodotti editoriali migliori della Vertigo (etichetta per lettori adulti della Dc comics). Insieme ad altri titoli come Animal Man, Swamp Thing ed ovviamente Sandman ha catturato ed appassionato i lettori di tutto il Mondo. In passato ho scritto vari articoli su questo fumetto, il motivo è semplice, per chi in quegli anni era un lettore di fumetti il brand “Vertigo” rappresentava il top della produzione del fumetto USA. Inoltre proprio con The Preacher il duo Ennis Dillon raggiunge il rango di star del fumetto USA.

Il successo di questa serie è racchiuso nella semplicità dei suoi “ingredienti”: un trio di protagonisti eterogeneo, un personaggio più assurdo dell’altro, una serie infinita di caratteristi e comprimari sempre più grotteschi e demenziali, blasfemia ed irriverenza a palate e infine volgarità e violenza come se piovesse. Con un mix del genere servito con maestria da due autori di grande talento il successo era assicurato. La trama è semplice. Un predicatore del sud degli USA riceve un potere “divino” chiamato genesis; tramite questo potere può imporre la sua volontà su chiunque (o quasi) semplicemente ordinandolo. Il problema è che genesis è fuggito dalla sua prigione ed ora lo cercano in molti, inclusi gli angeli del Paradiso. Se la situazione non fosse già complicata il protagonista, Jesse Custer professione predicatore, viene aiutato nella sua impresa da Cassady, vampiro alcolizzato irlandese, e la sua ragazza Tulip, criminale e killer. Loro tre dovranno cercare di fare la cosa giusta con il potere di genesis e, cosa ancora più importante, ritrovare Dio che a quanto sembra è fuggito dal Paradiso. A tanti anni dalla primissima pubblicazione The Preacher è ancora un fumetto di grande successo e finalmente ne è stata tratta una serie tv!

preacher tv2Trasporre un fumetto così assurdo e borderline in un prodotto televisivo è complicato, sia per i protagonisti che per le ambientazioni e le situazioni. Dopo un episodio “pilota” per testare il gradimento del pubblico la serie è stata prodotta. Attualmente siamo alla metà della seconda stagione. Ma com’è il Preacher televisivo? La premessa è d’obbligo. Se avete letto il fumetto non aspettatevi un trasposizione identica e non pretendete lo stesso ritmo del fumetto. Il lavoro di Ennis e Dillon era vincente soprattuto per il ritmo incalzante e la velocità con cui venivano presentati i personaggi. Ovviamente in una serie tv non può essere così. Quindi la prima stagione è da considerarsi in tutto e pre tutto un lunghissimo prologo di preparazione alla storia vera e propria.

Nella stagione 1 della serie tv facciamo la conoscenza di Jesse e della sua cittadina, piccola, calda e svogliata. Tutto ruota intorno al mattatoio di Odin Quincannon fonte di lavoro per la maggior parte degli abitanti. Jesse gestisce la chiesa in maniera svogliata e approssimativa, ma come sappiamo l’arrivo di genesis cambierà in maniera radicale le cose. In questa prima serie ci sono dei personaggi noti a chi è fan del fumetto: c’è il mitico facciadiculo, gli angeli custodi di genesis, Quincannon e soprattuto “il santo degli assassini”. Proprio quest’ultimo personaggio sarà protagonista di una serie di “spezzoni” utili a capire le sue origini.

Se la prima stagione si svolge in maniera abbastanza lenta e statica rispetto al fumetto con la seconda stagione c’è uno stravolgimento del ritmo. La storia prende una piega più simile al fumetto, con i protagonisti “on the road” ed il ritmo diventa più incalzante. Inoltre con la seconda serie si intuisce che è maggiore la voglia di osare con sequenze più grottesche ed in linea con lo stile di Garth Ennis. Quindi questo Preacher in versione serie tv merita? Secondo me si! Primo perché trasporre una serie così in un prodotto televisivo è complicato e rischioso, secondo perché con la seconda stagione c’è stata una evidente accelerata sui temi forti del fumetto. Per chi volesse leggere il fumetto il consiglio è di recuperare i 6 volumi della raccolta Preacher Deluxe editi da RwLion. Attualmente, se non si legge in lingua originale, sono l’opzione più semplice. Per vedere la serie Tv ci sono due opzioni valide. Se siete clienti Amazon Prime potete vederlo gratis tramite App Amazon Prime Video (doppiato in italiano), altrimenti potete cercare i dvd (ma non credo che attualmente siano tradotti in italiano).

Una serie e soprattuto un fumetto da non perdere!

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

PLPL17

Più libri più liberi 2017

Read More →