Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

USA: nuove sanzioni per Russia, Iran e Corea del Nord

By   /   28 luglio 2017  /   Commenti disabilitati su USA: nuove sanzioni per Russia, Iran e Corea del Nord

Paul RyanIl Congresso americano, lo scorso mercoledì, ha approvato a larghissima maggioranza, con 419 voti a favore ma 3 repubblicani hanno votato contro, nuove sanzioni per Russia, Iran e Corea del Nord.

La proposta per diventare Legge deve ora passare al Senato per poi essere firmata dal Presidente. Le nuove sanzioni intendono colpire la Russia per la sua implicazione nel “Russiagate”, ovvero le presunte interferenze nelle elezioni presidenziali americane, e l’Iran e la Corea del Nord per i loro programmi militari nucleari.

Le reazioni di Mosca e di Teheran non si sono fatte attendere e, naturalmente, sono di segno estremamente negativo. Tace, finora la Corea del Nord, ma non tarderà a rispondere, magari con il lancio diun nuovo missile balistico.

La Russia, per bocca del segretario addetto stampa del Presidente Putin, Dmitry Peskov, ha commentato la proposta ritenendo “la retorica delle sanzioni controproducente e pericolosa per gli interessi di entrambi i Paesi e di altri Paesi terzi”.

Il Presidente Iraniano, Hassan Rouhani, durante una riunione di gabinetto si è espresso in termini molto duri, ritenendo le sanzioni un “atto ostile”, cui risponderanno in modo appropriato. Di fatto, l’Iran ha sempre sostenuto il diritto di rispondere agli Stati Uniti se questi ultimi non mantenessero fede agli accordi sul nucleare. Sulla stessa linea si è espresso il Vice Ministro degli Esteri, Abbas Araqchi: ”L’Iran senza dubbio risponderà a questa mossa ostile”.

L’unico a schierarsi apertamente a favore di tali misure è stato il Presidente Ucraino Petro Poroshenko. Ma negli Stati Uniti, invece, molti commentatori hanno espresso il loro parere negativo sulle sanzioni, ritenendo che le stesse non aiuteranno a mantenere gli equilibri, anzi porteranno a nuove incertezze, nei rapporti diplomatici con questi Paesi.
di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Crossing to Canada

Centinaia di migranti haitiani cercano rifugio in Canada

Read More →