Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Nuovo sanguinoso attentato in Pakistan

By   /   25 luglio 2017  /   Commenti disabilitati su Nuovo sanguinoso attentato in Pakistan

attentato pakistanSono almeno 26 le vittime, tra cui 9 poliziotti, e una cinquantina i feriti, molti in condizioni gravissime, di questo ennesimo attentato suicida avvenuto ieri pomeriggio nella città di Lahore, nella provincia del Punjab, ad opera di un gruppo di Talebani pakistani.

Secondo fonti pakistane, il suicida si è fato esplodere in mezzo ai poliziotti che scortavano un gruppo di operai che dovevano demolire una costruzione abusiva sorta nel mercato di frutta e verdura, posto nei pressi del Technology Park, nel centro della città. Nell’esplosione sono rimasti coinvolti anche alcuni edifici e auto parcheggiate nelle vicinanze.

Il Presidente Mamnoon Hussain e il Primo Ministro Nawaz Sharif hanno immediatamente condannato l’attentato ed espresso le condoglianze ai familiari delle vittime.

L’attentato è stato rivendicato da Ahmad Shah Masood, portavoce del gruppo Tehrik-e-Taliban Pakistan, una costola autonoma dei Talebani Pakistani, precisando che l’attacco suicida è stato condotto da un ragazzo di 13 anni.

Situata sul fiume Ravi, Lahore è una città di circa 11 milioni di abitanti e capitale del Punjab. Essa è stata teatro di molti attacchi negli ultimi anni. Lo scorso anno, a marzo, i militanti si scagliarono contro i Cristiani che celebravano la domenica di Pasqua in un parco. In tale occasione, persero la vita ben 75 persone e centinaia furono i feriti. Lo scorso febbraio una bomba uccise 14 persone, mentre in aprile altri 7 morirono in un attacco contro un team che stava conducendo un censimento.

Ma l’episodio di sangue più grave è avvenuto 2014 contro una scuola in cui perirono oltre 150 persone, di cui moltissimi bambini. Questo episodio scosse la popolazione e da allora l’Esercito ha lanciato una controffensiva nelle aree tribali, santuari dei militanti talebani. Ma questo non ha fermato né fermerà i Talebani.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Russia, Cina e India

Trilaterale Cina, India e Russia

Read More →