Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

Estate: il momento giusto per godersi un weekend fuori porta

By   /   17 giugno 2017  /   Commenti disabilitati su Estate: il momento giusto per godersi un weekend fuori porta

Finalmente l’estate ha deciso di scaldare l’atmosfera con stupende giornate e caldi weekend da passare al mare o in bella compagnia all’aria aperta.

Ma perché non percorrere qualche chilometro e godersi meraviglie uniche e paesaggi da togliere il fiato? Ovviamente senza dimenticare la buona tavola e il divertimento. Proprio per questo motivo la redazione di ItalNews.info ha deciso di stilare una piccola lista per chi avesse voglia di un weekend fuori dalle afose città.

Le prime proposte, tutte italiane, sono dedicate agli amanti delle avventure on the road, accompagnate dallo scorrere continuo ed ininterrotto del paesaggio. Iniziamo con Civita di Bagnoregio, uno dei borghi più famosi ed unici d’Italia. Situata nella provincia di Viterbo, è conosciuta come la città che muore. Percorrere il ponte che porta fino alle mura del piccolo borgo è intraprendere un viaggio quasi mistico attraverso secoli di storia, che con panorami mozzafiato fa apprezzare il piacere delle piccole cose, come il silenzio e la “lentezza” della vita di una volta. Ovviamente la fanno da padrone tutte quelle eccellenze enogastronomiche tipiche della zone, materie prime che vengono trattate in maniera sapientissima dalle mani dei commercianti del posto.

La seconda meta è un’isola al centro del mar Tirreno, che non ha niente da invidiare alle famose isole spagnole. Ponza è una perla rara. La limpidezza delle sue acque turchine, il suo profilo dolce e sinuoso le lussuose e sfrenate serate sono i suoi punti di forza. Questa duplice anima rende Ponza un luogo perfetto per chi vuole godersi giornate di relax al mare, possibilmente in una delle magnifiche calette, e per quelli che la notte vogliono dedicarsi senza interruzione al divertimento e alla musica.

L’ultima meta italiana è un paese di circa 6 mila abitanti, con origini millenarie, a pochi chilometri dal confine tra Puglia e Molise. In Lesina si ritrovano tutte le tradizioni tipiche della Puglia, condite dal calore umano che solo il sud italiano sa dare. La splendida laguna, le spiagge dorate ed il suo centro storico settecentesco forniscono a questo paese un aspetto veramente particolare ed emozionante. Ovviamente senza dimenticare la tipica cucina lagunare.

Eccoci al giro di boa. Infatti le prossime tre mete sono destinate a chi può contare su un weekend “lungo” e sulla possibilità di poter prendere un volo aereo. La prima di questa terzina “straniera” è Bruxelles. Famosissima perché sede di alcune istituzioni europee, nasconde tra le sue strade ed i suoi vicoli alcuni preziosissimi segreti. Primo tra tutti la Grand Place, spettacolare piazza in stile gotico, considerata universalmente una delle più belle piazze d’Europa. Grazie ad una popolazione giovane e dinamica, le sue strade sono piene di Cafè dove poter bere un’ottima birra e mangiare moules-frites, piatto tipico composto da cozze e patatine fritte.

La seconda “proprosta” è Madrid, capitale spagnola. La città è fortemente dedicata al turismo, con tre musei e un parco gigantesco è sempre affollata di persone delle più variegate nazionalità, un melting pot culturale che dà brio alle piazze e le strade madrilene. I musei Thyssen, Prado e Reina Sofia sono fiori all’occhiello, con le loro collezioni imperdibili, ma tutto ha un sapore e colore più intenso se accompagnato da sangria, patatas bravas e jamòn immancabili per chi visita Madrid.

L’ultima meta appartiene ad un altro continente. Si proprio così, perché a circa 4 ore di aereo si arriva nell’incantata isola di Djerba, in Tunisia. Plasmata dal passaggio nei secoli di diverse culture e disegnata dal magico incontro tra mare e deserto, rappresenta un piccolo angolo di paradiso. Dai menzel, piccole abitazioni a forma di alveare, ai tipici souk, colorati ed affollati, Djerba lascia nella mente dei turisti ricordi indelebili.

Speriamo che con questi piccoli consigli abbiamo raggiunto l’intento di “stuzzicare” il vostro desiderio di viaggio, perché vivere e conoscere un luogo diverso da quello in cui viviamo forma ed allarga i nostri orizzonti mentali oltre che a segnare indelebilmente i nostri ricordi.

    Print       Email

You might also like...

arcidosso-castagna-in-festa

#AmiatAutunno: ad Arcidosso “Castagna in Festa” giunge alla trentesima edizione

Read More →