Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Qatar isolato dal mondo arabo

By   /   5 Giugno 2017  /   Commenti disabilitati su Qatar isolato dal mondo arabo

Tamim bin Hamad Al ThaniIl mondo arabo ha subito un forte scossone dopo che Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti (UAE), Bahrain ed Egitto hanno rotto le relazioni diplomatiche e tutti i contatti via terra, mare e aria con il Qatar.

La coalizione capeggiata dall’Arabia Saudita ha risposto in modo compatto e tutti hanno ritirato le relative Ambasciate accusando il Qatar di sostenere il terrorismo, dare asilo ai capi del movimento dei Fratelli Musulmani, considerati fuori legge e terroristi, fiancheggiare al Qaeda e lo Stato Islamico, minacciando la sicurezza interna dei loro paesi.

In particolare, nello guerra in Yemen, il Qatar, pur facendo parte della coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita, sta sostenendo, insieme all’Iran, il gruppo dei ribelli sciiti Houthi contro cui la coalizione invece combatte dal marzo 2015, per ripristinare il governo di Abdu-Rabbu Mansour Hadi.

In Egitto, il Qatar soprattutto ha da sempre sostenuto, e non solo finanziariamente, i Fratelli Musulmani, sia dopo la caduta di Mubarak appoggiando l’elezione di Mohamed Morsi (dei Fratelli Musulmani), ma ancor più dopo la deposizione di questi, nel 2013.

Gli Emirati hanno dato 48 ore di tempo alla missione diplomatica di lasciare il paese mentre ai cittadini del Qatar residenti in UAE sono stati concessi 14 giorni. Nel loro comunicato addossano le responsabilità alle autorità del Qatar e confermano rispetto per i cittadini. “Gli Emirati Arabi Uniti deplorano le politiche adottate dalle autorità del Qatar che hanno portato alla rottura tra i popoli della regione. Afferma il suo rispetto e l’apprezzamento verso il fraterno popolo del Qatar per i suoi stretti legami, relazioni, storia e religione”.

Il Qatar, pur facendo parte del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Gulf Co-operation Council – GCC), fondato nel 1981 insieme ad Arabia Saudita, UAE, Bahrain, Kuwait e Oman, è rimasto politicamente isolato.

La situazione tra Arabia Saudita e Qatar è cominciata a deteriorarsi già nel 1992 quando ai confini tra i due stati ci fu uno scambio a fuoco in cui perirono 2 soldati qatarini e 1 saudita, poi ha continuato con reciproche accuse di finanziare i terroristi ed è precipitata di recente, durante la visita di Donal Trump in Arabia Saudita. Il Presidente degli Stati Uniti si è lanciato contro l’Iran, nemico storico dell’Arabia Saudita, accusandola di sponsorizzare il terrorismo nella Yemen, in Libano e nel Medio Oriente.

Questa dichiarazione è suonata come una sorta di benestare ad eventuali azioni “diplomatiche” dei sauditi contro l’Iran e i suoi amici, il Qatar, appunto, contro cui c’erano vecchie ruggini.
di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Attacco Huthi al petrolio saudita

Read More →