Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Nuovo test anti missile balistico USA

By   /   31 Maggio 2017  /   Commenti disabilitati su Nuovo test anti missile balistico USA

USA missle testGli Usa rispondono alla Corea del Nord. Lunedì scorso la U.S. Missile Defense Agency, in una conferenza stampa, ha reso noto di aver effettuato con successo il lancio di un missile THAAD contro un missile balistico intercontinentale (ICBM).

L’ICBM è stato lanciato dal “Ronald Reagan Ballistic Missile Defense Test Site”, sito sull’atollo Kwajalein nelle isole Marshall, mentre il missile anti-balistico THAAD (intercettore) dalla base aerea di Vandenberg, in California, a 250 chilometri da Los Angeles.

Il test era programmato da anni, ma stato effettuato in risposta all’ultimo lancio della Corea del Nord (Democratic People’s Republic of Korea – DPRK). Come è noto, infatti, il 28 maggio scorso Pyongyang ha lanciato un missile balistico definito a corto raggio, terminato nelle acque del Giappone, mentre due settimane prima aveva testato con successo il missile a medio raggio KN-17; il primo di questo tipo.

Il test odierno è stato il più lungo intercetto effettuato nell’ambito del programma”, ha dichiarato il Direttore dell’Agenzia Missile Defence, il Vice Ammiraglio James Syring. “Il sistema che abbiamo provato oggi è ancora sperimentale e analizzeremo i risultati per continuare a migliorarlo per essere un passo avanti alla minaccia”.

Quello di due giorni fa è stato il 18esimo test, il primo contro un bersaglio ICBM. L’ultimo, con successo, era stato effettuato nel giugno 2014.

Attualmente gli Stati Uniti schierano 32 intercettori a Fort Greely, Alaska, e 4 a Vendenberg. Il programma prevede lo schieramento di altri 8 intercettori a Frot Grrely, entro la fine del 2017, per un totale di 44 missili anti-missili balistici.
di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Task Force USA in rotta verso il Venezuela contro il narcotraffico

Read More →