Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Dalla Spagna – Albertini: “La Juve non è il PSG, incuriosito dalle scelte di Allegri”

By   /   18 aprile 2017  /   Commenti disabilitati su Dalla Spagna – Albertini: “La Juve non è il PSG, incuriosito dalle scelte di Allegri”

Italy Press Conference - UEFA EURO 2012Bandiera del Milan con un finale di carriera nel Barcellona e, attualmente, dirigente calcistico; stiamo parlando di Demetrio Albertini che, alla vigilia del ritorno di Champions League tra Barça e Juve, ha analizzato il match per i colleghi de El Mundo Deportivo.

MENTALITÀ – “Sono curioso di vedere che atteggiamento suggerirà ai propri giocatori Massimiliano Allegri. La Juventus ha dimostrato come in Italia sia la più brava a gestire le partite, ma qui è differente”.

FATTORE MSN – Ha poi aggiunto l’ex metronomo del centrocampo rossonero dal 1991 al 2002: “Il Barcellona ha MessiSuarez e Neymar che sono tra i giocatori migliori del mondo, se sono al top della condizione ogni risultato con loro in campo è possibile. I blaugrana però dovranno giocare con pazienza e rispetto degli avversari; la Juventus non è il PSG. I bianconeri hanno dimostrato di essere una squadra solida ed esperta, abituata a certe partite”.

ATMOSFERA – Infine Albertini ci ha tenuto a sottolineare come un ruolo importante mercoledì sera lo giocherà il pubblico catalano: “Al Camp Nou c’è un’atmosfera diversa da qualuncue altro stadio del mondo. Posso dirlo perché ci ho giocato e conosco bene come il sostegno di quei tifosi dagli spalti possa spingere i giocatori verso qualsiasi traguardo. Se il Barça prenderà entusiasmo allora la qualificazione tornerà in bilico”.

    Print       Email

You might also like...

img_2440

Difensori-goleador: tra i migliori d’Europa anche due Azzurrini

Read More →