Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Libri  >  Current Article

Isis: Paolo Sensini ci indica mandanti, registi e attori del terrorismo internazionale

By   /   28 marzo 2017  /   Commenti disabilitati su Isis: Paolo Sensini ci indica mandanti, registi e attori del terrorismo internazionale

isisLe forze governative irachene sono ad un passo dalla riconquista di Mosul.

L’Isis sta arretrando.

I territori che controlla vanno restringendosi giorno per giorno. Anche Raqqa, capitale del califfato, potrebbe essere presto strappata ai jihadisti di Daesh. Ma questo non signidica che il terrorismo islamico sia agonizzante e che si spegnerà a breve. Lo dimostra l’ultimo attentato avvenuto a Londra. Quando l’Isis sarà cacciato da Iraq e Siria comunque i jihadisti continueranno a colpire tramite l’azione dei lupi sciolti.

Ma cosa c’è davvero dietro l’Isis? Se lo è chiesto il giornalista Paolo Sensini che nel suo libro “Isis. Mandanti, registi e attori del terrorismo internazionale” (Arianna Editrice) cerca di fornirci una serie di risposte a domande che può capitare di porsi ogni volta che in tv appaiono le immagini degli orrori perpetrati dagli uomini del califfato o delle stragi che hanno insanguinato l’Europa.

Conosciamo davvero tutta la verità? Cosa c’è dietro il terrorismo internazionale da Al Qaida all’ISIS da Jabhat al-Nusra a Boko Haram ad al-Shabaab?Chi ne trae beneficio? Paolo Sensini passa al setaccio un gran numero di documenti originali che cita meticolosamente nel testo e cerca così di fornire una risposta a molti dei quesiti che noi ci poniamo. Lo fa cercando di indicarci quali possono essere i mandanti, i registi, gli attori e le pratiche di quella che definisce come strategia del caos.

L’autore eviscera molte delle vicende che sono finite su tutte le prime pagine dei giornali degli ultimi anni. Analizza la vicenda dell’attacco chimico di Ghouta, in Siria, nel 2013, divenuto quasi un casus belli, e tutto quello che ne è seguito in termini di ricerca dei responsabili. Poi si interroga sull’autonomia o meno delle rivolte scoppiate in Siria. Non manca un capitolo sul SITE che fornisce informazioni relative all’Isis. L’autore poi approfondisce la tematica della nascita e dell’evoluzione dell’Isis. Ci aiuta ad addentrarci anche nella spinosa questione dei cosiddetti “ribelli moderati” e dei canali ufficiali dei finanziamenti ai terroristi.

In Siria si combatte una guerra per procura, con terroristi provenienti da 89 Paesi, che ha causato centinaia di migliaia di vittime tra civili e militari e quasi 9 milioni di sfollati” scrive Sensini che dedica anche spazio ad un’analisi della nascita e dell’evoluzione dell’islam wahhabita.

Quanto la via del gas ha influito sulla volontà di destabilizzare la Siria? L’autore cerca di approfondire anche questa problematica. Infine nel libro troviamo anche un capitolo dedicato alla delicata situazione in cui versa la Libia e al caos subentrato alla caduta di Gheddafi. Alcune analisi potrebbero apparirci inquietanti ma spessissimo sono corroborate da documenti e ciò ci spinge a riflettere.

Il primo passo verso la possibile comprensione di quello che accade a molti chilometri di distanza da noi ma che non può non aver ripercussioni anche in Europa.

    Print       Email

You might also like...

9788887847581-front-cover-96RGB

La guerra raccontata attraverso i colori da un ragazzo di Aleppo

Read More →