Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Cable: Sangue e metallo

By   /   20 marzo 2017  /   Commenti disabilitati su Cable: Sangue e metallo

cable1Uno dei personaggi “icona” della Marvel anni 90 è stato Cable. Questo personaggio, rappresenta tutti gli stereotipi del genere supereroistico dell’epoca. Grosse armi, braccia di metallo, carattere senza scrupoli e una spiccata propensione alla violenza. Cable nel corso dei decenni successivi si è evoluto in maniera continua. Viaggiatore del tempo, messia, mercenario, compagno di squadra di Deadpool e tanti altri ruoli. Questo nuovissimo volume Panini raccoglie la primissima miniserie dedicata a Cable. Nel volume come fill-in c’è anche la prima apparizione del personaggio nelle pagine della serie New Mutants (serie che in seguito diventerà X-force proprio con l’entrata in scena di Cable come leader del gruppo).

cable2La storica miniserie di due numeri intitolata “sangue e metallo” ci mostra la prima versione di Cable alle prese con quello che sarà un personaggio chiave del mondo mutante, ovvero Stryfe. In questa avventura scopriamo alcuni elementi del misterioso passato di Cable. Viene svelato inoltre il suo rapporto con il gruppo del “branco di sei”, ovvero la sua squadra di mercenari che sarò il fulcro di tutte le trame di questa miniserie, che è un bel mix di generi: c’è un accenno di fantascienza, tanta spy story e ovviamente supereroi. Sicuramente il tempo si è fatto sentire, e la storia di Cable, è invecchiata in maniera impietosa. Uno degli elementi che è rimasto ottimo è l’aspetto grafico. I disegni di John Romita Jr. sono rimasti, ieri come oggi, splendidi. Quello che però mi domando è quale possa essere il target di lettori di questo volume.

A chi è rivolto questo cartonato da 14 euro? cable3Forse qualche nostalgico oppure un appassionato di Cable, sicuramente non è un’uscita di grande appeal per chi segue adesso i mutanti (un’impresa ardua, oltretutto) o chi segue l’universo Marvel che ormai viene “rilanciato” con cadenza annuale per non perdere mordente nei confronti dei lettori più giovani. Considerando poi che i due albi in cui venne pubblicata la miniserie negli anni 90 in Italia si trovano facilmente, per pochi euro, viene da chiedersi per chi è stato realizzato questo volume. Io ammetto di essere sempre stato un fan di Cable, infatti rimasi incantato da questa miniserie; il mio è un acquisto da “nostalgico” ma capisco che un giovane lettore, o ad un lettore che vuole leggere una bella storia Marvel, senza avere le idee chiare su questo universo fumettistico, non consiglierei questo volume.

Quindi se siete un fan di Cable o un nostalgico degli anni 90 questo è una buona lettura.

Se non rientrate in queste due categorie vi consiglio di valutare attentamente l’eventuale acquisto di questo volume.

Cable: Sangue e metallo. Panini comics, cartonato, colore. Pag.136 Euro 14,00

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

rufolo1

Intervista a Fabio Tonetto

Read More →