Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Liga  >  Current Article

Liga – Barça: El Jefe rifinisce, Umtiti si conferma talismano, Lucho lascia

By   /   1 marzo 2017  /   Commenti disabilitati su Liga – Barça: El Jefe rifinisce, Umtiti si conferma talismano, Lucho lascia

La notizia, in questo martedì di Liga, è che il Barcellona continua a fare notizia al Camp Nou; non tanto per la manita larga (6-1) al malcapitato Sporting Gijon, ne per i gol di Messi, Suarez e Neymar. A fare notizia è il rendimento di due difensori blaugrana: Mascherano e Umtiti.

PRIMA GIOIA – In un settore falcidiato da infortuni e critiche la certezza è El Jefecito. Che giochi a 4 o, come nelle ultime due gare a 3, Luis Enrique ha dimostrato di non poter fare a meno dell’argentino. Contro lo Sporting, nello specifico, Mascherano è stato impiegato da terzini bloccato destro in fase difensiva e da centrale di destra quando i catalani si portavano in attacco (quasi sempre dunque). Proprio dal centrodestra, impostato da regista difensivo, il 32enne ha sfoderato un lancio millimetrico che ha permesso al connazionale Messi di sbloccare l’incontro all’ottavo di gioco; la notizia è, appunto, il primo assist in Liga per quello che sette anni fa era arrivato a Barcelona come centrocampista e si è trasformato – data la concorrenza stellare – in difensore. Ci ha impiegato 185 partite di campionato per riuscire a segnare il primo ‘passaggio vincente’; ora manca il gol che, come da contratto, dovrebbe arrivare entro il 2019, salvo rinnovo, per evitare di lasciare lo 0 alla suddetta casella.

TALISMANO – Accanto a Mascherano si sta contraddistinguendo il giovane francese Umtiti. Acquistato in estate da Lione per 25 milioni di euro, con lui in campo in Liga il Barça ha sempre vinto, subendo 10 reti in 15 gare. Con il transalpino in campo, però, è giunto il risultato negativo subìto proprio in terra francese – a Parigi in Champions – che ha forse pregiudicato il futuro del tecnico Luis Enrique: “Il prossimo anno non allenerò più il Barcellona! Lascio dopo tre anni bello e intensi”.

PROVE DI REMUNTADA – Contro il Psg, tra una settimana, tassativo sarà cercare di ripetere la goleada di stasera, evitando magari di subirne, come accaduto contro i biancorossi asturiani e per riuscirci ci sarà bisogno, tra gli altri, dei migliori Mascherano e Umtiti.

    Print       Email

You might also like...

wpid-wp-image-88433582png.png

Dalla Francia – Griezmann: “Juve vincente sul Barça. Futuro in un top-club”

Read More →