Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Serie A  >  Current Article

Roma – Grenier: “Infortuni alle spalle, sto bene da oltre un anno”

By   /   30 Gennaio 2017  /   Commenti disabilitati su Roma – Grenier: “Infortuni alle spalle, sto bene da oltre un anno”

wpid-wp-image-1518016727png.pngL’acquisto di Clément Grenier da parte della Roma (prestito gratuito con diritto di riscatto a 3,5 mlioni di euro) va numericamente a sopperire alla partenza di Gerson, per il brasiliano il Lille ha pagato 5 milioni di prestito oneroso con un riscatto obbligatorio fissato a 13 milioni in base alle presenze del ragazzo in campionato.

Grazie a questa operazioni i capitolini – come sei stagioni fa il Lione – sperano di aver finalmente trovato l’erede di Pjanic. L’eleganza nelle giocate e l’efficacia sui calci piazzati dimostrata in Ligue 1 dal talento transalpino farebbero tendere all’ottimismo; sono però le 39 apparizioni tra il marzo 2014 e il gennaio 2017 (di cui solo 5 per tutti i 90′) con l’OL a preoccupare l’ambiente giallorosso.

Proprio sul tema della tenuta atletica – oltre alle rituali visite mediche superate da Grenier – è voluto tornare il ragazzo stesso presentandosi ai microfoni della sua nuova squadra: “È vero, in passato ho sofferto molti guai fisici. Ora però sto bene da un anno e mezzo, lo provano le mie prestazioni ogni qualvolta sono stato chiamato in causa. Nell’ultimo periodo però il mister ha deciso di non farmi più giocare, io comunque mi sono allenato con continuità per farmi trovare pronto. Finalmente la mia occasione è arrivata”.

Il centrocampista classe ’91, che vanta anche 5 presenze con i Bleus di Deschamps, ha confermato come il matrimonio calcistico tra lui e la Roma sia di fatto slittato di sei mesi: “So che le due società avevano parlato di me già in estate, poi non si è chiusa la trattativa. In questi ultimi dieci giorni di mercato invece è stato trovato l’accordo e io non vedevo l’ora di unirmi ai nuovi compagni. Ho rifiutato altre squadre per venire qui in Italia e sono felice della scelta presa”.

    Print       Email

You might also like...

Ciao Davide!

Read More →