Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Ambiente  >  Current Article

Acque reflue avviata procedura d’infrazione contro l’Italia

By   /   28 Dicembre 2016  /   Commenti disabilitati su Acque reflue avviata procedura d’infrazione contro l’Italia

acque-reflueSono passati molti anni da quando nel 1991 veniva approvata la direttiva europea per lo smaltimento delle acque reflue, ma secondo indiscrezioni provenienti da Bruxelles l’Italia ad oggi avrebbe ancora circa mille località prive degli impianti fognari a norma. Le regioni che maggiormente soffrono queste carenze sono la Sicilia, la Calabria, la Campania e la Lombardia. Notizia ancora più grave è che tra le località non a norma, ci sono moltissime delle più note mete turistiche italiane.

La mancanza di impianti fognari a norma causa innumerevoli danni all’ambiente e alla salute dell’uomo e proprio per questo motivo l’Italia potrebbe essere chiamata di fronte alla Corte di giustizia europea nel 2017. Se il giudizio dovesse essere avverso al Bel Paese si incorrerebbe in sanzioni economiche.

Questa situazione dovrebbe essere intollerabile per un Paese che fa della natura incontaminata e delle bellezze storiche e paesaggistiche il suo biglietto da visita, ma purtroppo come nella maggioranza dei casi si preferisce prendere tempo piuttosto che risolvere i problemi.

    Print       Email

You might also like...

Allarme clima: fa male anche alla nostra mente

Read More →