Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Libri  >  Current Article

I cavalieri del nord

By   /   5 Febbraio 2016  /   Commenti disabilitati su I cavalieri del nord

nord1Matteo Strukul è tornato e continua a stupire i lettori riuscendo a portarli in un continuo viaggio attraverso i generi letterari. Con I cavalieri del nord affronta un nuovo genere: il fantasy. Il risultato è magistrale. Sicuramente con il suo romanzo riuscirà a far amare tale genere a tutti i suoi lettori e contemporaneamente a conquistarne di nuovi tra gli amanti del fantasy. A questo punto come si può definire l’autore se non come un ottimo scrittore che riesce con facilità ad adattare il suo stile personale alle differenti cifre stilistiche dei generi letterari che decide d’affrontare.

  Una caratteristica da sottolineare de I cavalieri del nord è che si tratta di un romanzo storico con iniezioni di fantasy. In tal modo l’autore affronta un periodo storico pieno di grandi eventi e stravolgimenti e lo regala ai lettori addolcito dalle note fantasy. Inoltre sceglie d’approfondire le caratteristiche dei Cavalieri Teutonici e delle loro rigide regole di vita. Si tratta di un ordine meno conosciuto rispetto ai Templari su cui sono state scritte innumerevoli pagine. Strukul ha deciso di trattare. Tuttavia grazie alla scelta di protagonisti meno convenzionali, rispetto al solito, ha dovuto misurarsi con molte più difficoltà nel reperire informazioni scrupolose, ma ha, al contempo, evitato di cadere nella trappola del già noto e sfruttato.

  Il romanzo è ambientato nel 1240. Il protagonista è il giovane Cavaliere Teutonico Wolf che con i suoi compagni deve affrontare un difficile viaggio, dalla Russia alla Transilvania, per raggiungere e difendere il castello di Dietrichstein. Il loro compito è proteggere l’ultimo avamposto della fede cristiana in un territorio ormai in mano a orde barbariche e a misteriose e diaboliche forze oscure. Durante il viaggio, che cambierà per sempre la vita di Wolf, i cavalieri salveranno una giovane donna, Kira, sospettata di essere una strega; inoltre dovranno affrontare anche la spietata Vjsna che ha l’evocativo soprannome di: La Madre dei Morti. Anche in questo romanzo Matteo Strukul crea splendidi personaggi e impareggiabili figure femminili. Le donne che prendono vita nei libri di Matteo hanno una tale forza e un tale impatto narrativo da rapire e catalizzare l’attenzione dei lettori. La produzione letteraria di Stukul è di esempio per i giovani scrittori che vogliono capire come costruire un’architettura narrativa efficace e di come devono essere affrontate le ricerche storiche prima di cimentarsi nella stesura di un romanzo.

  Sicuramente un romanzo da non perdere! Sia per gli amanti del genere fantasy sia per chi vuole avvicinarsi a tale tipo di letture. La casa editrice Multiplayer ha indetto un contest creativo per la realizzazione della copertina del libro. La vincitrice è stata la giovane Valeria Brevigliero che ha curato anche le illustrazione che si trovano all’interno del romanzo. Nel volume si può ammirare anche un’appendice dedicata ai disegni di alcuni dei partecipanti al contest. La casa editrice Multiplayer va elogiata perché riesce sempre a realizzare volumi di ottima qualità e ben curati.

  Adatto ad un pubblico adulto.

 

 

Matteo Strukul, I cavalieri del nord, Multiplayer Edizioni, 2015, pagine 456, euro 16,90.

 
Di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

Speciale Lucca Comics and Games 2019 – libri e serie tv

Read More →