Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Premier League  >  Current Article

Premier League – Leicester e Tottenham 3 pt a braccetto, incubo United

By   /   23 Gennaio 2016  /   Commenti disabilitati su Premier League – Leicester e Tottenham 3 pt a braccetto, incubo United

Barclays-Premier-League1Il sabato pomeriggio di Premier League è appena andato in archivio e, dopo il rocambolesco 4-5 di ieri del Liverpool sul Norwich, si registrano nuove emozioni ed avvincenti colpi di scena. Eccoli riassunti qui di seguito.

Il Leicester di Ranieri torna alla vittoria, dopo l’eliminazione in settimana nel replay di F.A. Cup, e si inerpica nuovamente fino alla vetta della classifica. Il 3-0 netto delle Foxes sullo Stoke – privo del suo capocannoniere Arnautovic – ha visto il ritorno al gol, tra gli altri, di Jamie Vardy (16 centri in campionato), a secco da sei gare. Le altre marcature portano le firme di Drinkwater (primo a segnare da fuori area per il club nei 42 centri stagionali) e Ulloa (entrato in campo poco prima per Okazaki).

Il Tottenham, giustiziere mercoledì proprio del Leicester, piazza un importante successo in casa del Crystal Palace (alla quarta sconfitta consecutiva in Premier) con il punteggio di 3-1 in rimonta. Kane al 63′ pareggia l’autogol di Vertonghen (30′), poi nel finale una perla del ‘gioiellino’ Alli (84′) e il fendente destro di Chadli (95′) proiettano gli Spurs quarti in graduatoria (42 pt), a +6 sullo United, nella scia di City e Arsenal.

Andiamo ora al ‘Teatro dei Sogni’, dove Louis Van Gaal vive un sabato da incubo perdendo per la seconda volta in due anni con il Southampton. A sentenziare il k.o. dei Red Devils l’ultimo arrivato in casa Saints: il bomber Charlie Austin. Dopo 86 minuto di poco o nulla, il Manchester United subisce gol da palla inattiva inaugurando una crisi – l’ennesima – che potrebbe portare a ribaltoni clamorosi sulla panchina di Old Trafford. Da registrare l’uscita dal campo di Matteo Darmian allo scoccare dell’ora di gioco per problemi fisici.

Nelle altre gare il Watford piega il Newcastle (2-1): ancora in gol il nigeriano ex Udinese e Cesena Ighalo, oggetto del desiderio di molti club alla ricerca di un attaccante. In pareggio terminano invece Sunderland-Bornemouth (1-1) e West Bromwich-Aston Villa (0-0): Black Cats e Villans non riescono, dunque, a smuovere la classifica rimanendo agli ultimi due posti.

Chiuderanno il programma di Premier League, nella serata di oggi, West Ham-Manchester City (18:30); mentre domani sarà il turno di Everton-Swansea (14:30) e Arsenal-Chelsea (17:00).

 

    Print       Email

You might also like...

Premier League – Analisi della sesta giornata

Read More →