Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Liga  >  Current Article

Liga – Barça: legni e insulti nel derby, ne approfitta l’Atletico

By   /   3 Gennaio 2016  /   Commenti disabilitati su Liga – Barça: legni e insulti nel derby, ne approfitta l’Atletico

image

Il Barcellona inizia il 2016 con un mezzo passo falso sul campo dei cugini dell’Espanyol. Lo 0-0 maturato al Cornellà El Prat costa a Messi e compagni la testa della classifica. Il tridente più prolifico di sempre – 137 gol nell’anno solare appena conclusosi – nulla ha potuto contro la sfortuna: traversa di Messi su punizione (36′) e palo di Suarez (55′); e contro la perfetta organizzazione difensiva della squadra del romeno Galca. Vano il 72,1% di possesso palla blaugrana. Sarcastico il commento di Luis Enrique a fine gara: “Ci è mancato solo il gol. Pari giusto!”. Da segnalare poi la ferma condanna di Piqué ed Iniesta ai cori razzisti di cui sarebbe stato vittima il compagno di squadra Neymar: “Qui il derby è sempre molto sentito. L’atmosfera è calda. Non colpevolizziamo l’intera tifoseria dell’Espanyol, i responsabili però vanno individuati e puniti”. A poco serve consolarsi con il 13esimo risultato utile in un derby catalano per i Campioni d’Europa (10v, 3p), e pensare che El Màgico è il club della Liga più battuto del Barça (93 successi); la mancata vittoria numero 94 è stata il preambolo al sorpasso serale dell’Atletico Madrid.

I Colchoneros ospitavano il fanalino di coda Levante. Nonostante il gap tra le squadre e il risultato maturato nel pomeriggio a Barcelona facessero pensare ad una gara a senso unico, l’Atletico ha piegato soltanto nel finale la stoica resistenza dei valenciani grazie alla caparbia rete di Thomas Partey (87′): centrocampista ghanese classe ’93, subentrato al minuto 73 ad un’evanescente Jackson Martinez . Il quinto 1-0 stagionale permette, dunque, alla sempre ‘quadrata’ squadra di Simeone (appena 8 reti subite in 18 gare di campionato) di assestarsi in solitaria in vetta alla Liga, e godersi da spettatrice attenta il ritorno di Rafa Benitez a Valencia da avversario. Il tecnico del Real Madrid è chiamato a fare bottino pieno al Mestalla, questa sera alle 20:30, per agganciare momentaneamente il Barcellona a 39 punti e rimanere in scia dei cugini, pena una Befana tumultuosa sulla sponda più prestigiosa del fiume Manzanarre.

    Print       Email

You might also like...

Liga – 31^ giornata

Read More →