Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Serie A  >  Current Article

Serie A – Insigne + Higuain: È un Napoli da primato!

By   /   18 Ottobre 2015  /   Commenti disabilitati su Serie A – Insigne + Higuain: È un Napoli da primato!

image

Il Napoli di Sarri ci sta prendendo gusto. Il 2-1 maturato nel pomeriggio di un San Paolo ‘gremito a Champions’, ai danni della Fiorentina, è nel segno dell’accoppiata Insigne-Higuain. E se la testa della classifica è ancora lontana tre punti – in attesa del Derby d’Italia -, i cannonieri che stanno trascinando gli Azzurri nella rincorsa al primato si sono accomodati in vetta alla graduatoria dei marcatori grazie alle reti ‘ammazza capolista’.

COPPIA D’ALTA QUOTA – La Viola, atterrata in Campania dall’alto del suo primato, ha tenuto egregiamente testa per un tempo al Napoli; quando però capitan Hamsik è riuscito a scardinare con un filtrantre la difesa gigliata, mettendo Insigne nelle condizioni di ‘stappare la contesa’ (46′), non ce n’è stato più per nessuno. I sorrisi toscani al gol del pari del solito Kalinic (73′) sono durati il tempo di un ‘uno-due’: quello che ha permesso a Mertens di spianare ad Higuain la strada per trafiggere Tatarusanu (75′). I due bomber Partenopei, con sei gol a testa, hanno affiancato il mattatore, fin’ora, del torneo Eder; proprio l’attaccante della Samp ed Insigne, rappresentano le due certezze offensive più importanti per Antonio Conte in vista degli Europei.

INSIGNE, PRESENTE E FUTURO – Il folletto napoletano non è l’unico orgoglio di casa Insigne però, infatti, nel fine settimana ha trovato la via della rete anche il fratello minore di Lorenzo, Roberto (in prestito dal Napoli all’Avellino). Lega Pro e Serie B come gavetta obbligatoria; poi sgomitare per prendersi il posto nel reparto offensivo della squadra dei sogni – posto nel quale ha militato ‘Il Più Grande’, alis Maradona -. Questo è stato il destino di Insigne L., prima di diventare ‘Il Magnifico’, questa sarà la trafila che dovrà compiere Insigne R. per poter giocare a Fuorigrotta con il fratello e, magari, Gonzalo Higuain.

SPEEDY-GONZALO – Il Pipita incastonato tra i fratelli Insigne nel tridente napoletano è puro fantacalcio – per adesso -, la realtà del campo dice che il numero 9 non era mai partito così forte in Serie A se sommiamo assist e gol (2 + 6 in 8 gare). Già, perché l’argentino non è solo ‘cecchino infallibile’, anzi, le cose più belle l’ex Real le fa lontano dall’area di rigore quando gioca con la squadra per la squadra.

ALLA FACCIA DEL ‘TATA’ – Sicuramente una grossa mano alla prestazione intensa e sempre lucida di Higuan l’ha data la non convocazione di Martino per il doppio impegno dell’Albiceleste per le qualificazioni al Mondiale russo. Un punto in due gare e zero gol fatti sono stati l’impacabile cartina di tornasole per decifrare il peso specifico del 27enne in un parco attaccanti già orfano di Messi e Aguero. Il gol incredibilmente mancato nella finale della passata Coppa Del Mondo e le opache prestazione in Coppa America dovranno essere riposte nel dimenticatoio dai supporters argentini se vogliono godersi anch’egli ‘l’Higuain italiano’, come Napoli ha fatto con il rigore sciaguratamente fallito all’ultima giornata contro la Lazio. È questo il segreto della felicità.

    Print       Email

You might also like...

Ciao Davide!

Read More →