Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Premier League  >  Current Article

Premier League – Fuga City: Chelsea e Liverpool ‘steccano’ in casa

By   /   30 Agosto 2015  /   Commenti disabilitati su Premier League – Fuga City: Chelsea e Liverpool ‘steccano’ in casa

image

“È vero, siamo partiti male in questa stagione. Fortunatamente per noi, però, 5 punti sono un distacco colmabile in Premier League, a differenza di altri campionati. Dobbiamo rifarci immediatamente in casa con il Crystal Palace!”. JM

Questi erano i concetti – chiarissimi – espressi da José Mourinho alla vigilia del derby londinese di ieri che vedeva il suo Chelsea affrontare i Glaziers. Non è andata proprio come voleva lo Special One: i suoi ragazzi sono stati battuti 2-1 a Stamford Bridge, perdendo così ulteriori punti dalla vetta. Difficile ricordare un avvio di campionato peggiore per il tecnico portoghese: 4 punti in altrettante gare. Unica nota positiva di giornata: il primo gol inglese con la nuova maglia di Radamel Falcao, quello dell’illusorio 1-1.

Non siamo ai livelli del Chelsea, ma la prima sconfitta stagionale del Liverpool ad Anfield basta per far storcere il naso ai tifosi. Con la ‘fresca’ partenza di Balotelli, Rodgers pensava di essersi sbarazzato del grattacapo più assillante, e invece lo 0-3 incassato a domicilio dal West Hamm apre scenari comunque preoccupanti per i Reds. Il bad boy di giornata – salutato Super Mario – è stato un altro ex Inter: Philippe Coutinho; il brasiliano si è fatto cacciare nei primi 45′ per un’ingenua doppia ammonizione, complicando ulteriormente una situazione già critica (il Liverpool era già sotto di 2 gol). Neppure il rosso al secondo marcatore degli Hammers, Noble, ha contribuito ad una reazione degna di questo nome, anzi, il terzo gol di Diafrà Sakho ha definitivamente aperto il dubbio su un’altra stagione incolore sulla sponda rossa del Mersyside.

Chi gongola, dall’alto dei suoi 12 punti, è il City di Pellegrini. Il suo Manchester si è facilmente sbarazzato del Watford (2-0), mandando così un segnale forte anche alla Juventus in chiave-Champions. In attesa di conoscere oggi il risultato dello United, attardato adesso di 5 lunghezze, non farebbe poi troppo scalpore parlare di una Premier League virtualmente chiusa anzitempo, checche ne dica Mourinho.

    Print       Email

You might also like...

Premier League – 25^ giornata

Read More →