Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Libri  >  Current Article

Suite francese

By   /   28 Agosto 2015  /   Commenti disabilitati su Suite francese

suite franceseScoprire l’autrice Irène Némirovsky è stata una esperienza bellissima che, secondo me, tutti gli appassionati di libri dovrebbero fare. Non bisogna, però, avere timore affrontando il suo ultimo romanzo perché il suo stile raffinato, ma al contempo accessibile, risulta essere piacevolmente scorrevole. Per chi ama la lettura questo libro è una bellissima occasione di scoprire un romanzo unico, mentre, per chi guarda i libri con diffidenza potrebbe essere un buon punto di partenza.

  L’autrice ha, nello scrivere, una caratteristica leggera ma incisiva con cui riesce ed evocare immagini e sentimenti senza cadere nel lezioso esercizio di stile. Sarebbe meraviglioso leggere sempre romanzi scritti con tale naturale eleganza e perfezione. La cosa che mi sento di consigliare a tutti è di leggere Suite francese per imparare cosa significa comunicare, tramite le parole, le proprie emozioni ai lettori. Irène Némirovsky dovrebbe essere in tutte le librerie per essere presa ad esempio! Un particolare estremamente interessante dell’autrice è che riesce a descrivere i momenti tremendamente drammatici dell’invasione ed occupazione della Francia durante la Seconda Guerra Mondiale alleggerendoli con una feroce critica sociale. In alcune parti Irène Némirovsky regala personaggi grotteschi e comici in altre esseri umani forti e coraggiosi.

  Le donne vengono descritte magistralmente; alcune sono superficiali altre splendide creature forti e piene di coraggio ed amore. Gli uomini vengo ritratti in tutti i loro difetti e pregi. Dall’essere più avido e presuntuoso al più coraggioso ed altruista. Un caleidoscopio di caratteri tutti ben strutturati. Suite francese è composta da due romanzi. Irène Némirovsky aveva previsto una pentalogia ma purtroppo nel 1942 morì dopo essere stata internata in un campo di concentramento (era ebrea e d’origine russa). Il romanzo fu ritrovato dalle figlie dell’autrice e fu pubblicato solo nel 2004. L’opera si divide in due libri, il primo “Temporale di giugno” e il secondo “Dolce”, raccolti in un unico volume da Adelphi.

  In “Temporale di giugno” viene descritta l’invasione tedesca della Francia e la fuga da Parigi di alcune persone. I protagonisti sono vari ed appartenenti alle più disparate classi sociali. Irène Némirovsky descrive in modo impietoso vizi e virtù delle varie classi sociali francesi. La guerra e l’invasione tedesca servono come una lente d’ingrandimento che l’autrice usa per caratterizzare in modo sublime tutti i protagonisti del romanzo. In “Dolce” continua la feroce rappresentazione e critica alla società francese. In questo libro viene descritta la convivenza dei francesi con gli occupanti tedeschi e le dinamiche relazionali che si creano tra occupati ed occupanti.

  Il romanzo sarà una piacevole sorpresa per chi lo leggerà.

  Adatto a tutti.

 

 

Irène Némirovsky, Suite francese, Adelphi, Milano, 2005, pagine 422, euro 11,00.

 

 
Di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

Più Libri Più Liberi: cancellata l’edizione 2020

Read More →