Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Ant-Man il film…o il fumetto?

By   /   13 Agosto 2015  /   Commenti disabilitati su Ant-Man il film…o il fumetto?

antman1Devo dire che quando venne annunciato il film di Ant-Man mi sorprese! Un film su un personaggio “minore”? A parte il pubblico degli appassionati chi avrebbe trovato interessante un personaggio che, anche nei fumetti, ha sempre avuto una storia editoriale quantomeno travagliata? Invece ieri sono andato al cinema e con mia grande sorpresa mi sono trovato in una sala gremita di pubblico (di tutte le età) pronti a gustarsi un nuovo “tassello” di quello che sta diventando un vero e proprio universo cinematografico parallelo a quello dei comics.

  Il film di Ant-Man è un ottimo esempio di “cinecomics” divertente, ben fatto e soprattuto che non impedisce anche a chi non è un esperto di fumetti di goderselo. Ma perché fare un film su Ant-man? Bella domanda! Ma per rispondere bisogna passare dal film al fumetto. Ant-Man nell’universo Marvel è un personaggio importante ma che, in effetti, ha sempre avuto una vita editoriale “turbolenta”.

 

  antman2Il primo Ant-Man, ovvero Hank Pym (Michael Douglas al cinema) esordisce nel 1962 sulla serie “Tales to Astonish n°27”. Il personaggio, come tutti quelli partiti dalla Marvel all’epoca sono figli del periodo storico e sono fortemente influenzati da una componente politica propagandistica. In effetti una delle prime avventure di Pym lo vede scontrarsi con scienziati comunisti in una storia a cavallo tra un romanzo di Fleming e l’azione classica dei supereroi made in Lee Kirby. Ant-Man inoltre è tra i membri originali dei Vendicatori, e sarà proprio lui nelle vesti di Giant-Man (Pym cambierà spesso costume e identità, sempre alle prese con crisi interiori e un perenne senso d’inferiorità rispetto ai compagni). Hank Pym è probabilmente lo scienziato più brillante della Marvel, forse anche superiore a Mr. Fantastic dei Fantastici 4! Non sempre le invenzioni di Pym saranno portatrici di benefici, basti pensare che uno dei nemici più temibili dei Vendicatori, Ultron, è una sua creazione. Quindi se analizziamo attentamente la storia fumettistica di Ant-Man possiamo ben dire che il personaggio creato da Lee e Kirby è uno dei pilastri della Marvel Comics. Nel film appena uscito al cinema il protagonista non è Pym ma il suo successore, Scott Lang. Nel film Pym ricopre un ruolo di mentore del nuovo Ant-Man: Scott Lang.

  antman3Ovviamente la storia di Lang nel film non è la stessa di quella del fumetto. Ci sono dei punti in comune come il furto dell’armatura ma possiamo dire che le similitudine tra film e fumetto si fermano lì. Cosa dire di questo nuovissimo tassello dei Marvel Movies? Che Ant-Man è un film divertente, ben fatto! La Marvel ha rischiato molto portando sul grande schermo un personaggio considerato da molti “marginale” rispetto ad altri. Sicuramente film dopo film l’universo cinematografico Marvel si arricchisce sempre di più in attesa dei tanti film annunciati e degli imminenti “film evento“ come “Civil War”. Un consiglio: godetevi Ant-Man e poi se volete riscoprite il personaggio a fumetti, sono sicuro che rimarrete positivamente colpiti da questo piccolo grande eroe!

 

 

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Gherd La ragazza della nebbia

Read More →