Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Inter – Voilà Kondogbia: “In Italia per crescere. Voglio stare qui a lungo e fare meglio di Vieira”

By   /   23 Giugno 2015  /   Commenti disabilitati su Inter – Voilà Kondogbia: “In Italia per crescere. Voglio stare qui a lungo e fare meglio di Vieira”

collageGeoffrey Kondogbia è la colonna intorno a cui ricostruire una squadra vincente, proprio come lo era l’Inter di un altro grande centrocampista francese con Mancini in panchina: quella di Patrick Vieira. Non può essere un caso, dunque, che nel giorno del compleanno dell’ex Campione del Mondo a Francia 98 ‘Monsieur Kondò’ muova i primi passi nella sua nuova avventura milanese.

Ad accomunare il passato anteriore e il futuro prossimo della Beneamata sono un fisico possente e la naturale tendenza a dominare il centrocampo; personalità forte quindi; proprio quello che serviva ai nerazzurri – con buona pace dei cugini rossoneri – per tornare a sognare grandi traguardi.

SULLE ORME DI PATRICK – A margine delle visite mediche, svolte nel pomeriggio, il 22enne proveniente dal Monaco ha parlato della sua eventuale somiglianza con Viera e non solo:“Patrick è un grande giocatore francese, addirittura una leggenda nel nostro paese. Cercherò di dare tutto per fare come o, perché no, meglio di lui”.

QUESTIONE DI FIDUCIA – Il centrocampista francese ha poi svelato il perché abbia preferito l’Inter al Milan:“Sono consapevole che sia un sogno, quando ero piccolo guardavo la grande Inter in tv, oggi ne faccio parte. So che quando ero in Spagna mi seguivano e questo prova che l’Inter ha fiducia in me. Anche per questo ho scelto di venire qui”.

A LEZIONE DAL MANCIO – E sul nostro campionato: “La Serie A è un campionato molto tattico, per questo ho accettato di trasferirmi. Questo è un aspetto su cui sento di dover lavorare molto, perciò il mio approdo all’Inter mi aiuterà a crescere in questo senso”.

CURIOSITÀ – In chiusura, un aneddoto sulla scelta del numero 7 e un saluto ai tifosi che lo hanno accolto: “Mio figlio e mia madre sono nati il giorno 7, quindi è un piccolo segno per loro. Voglio ringraziare tutti i tifosi interisti per questo benvenuto. Spero che faremo grandi cose il più a lungo possibile”.

    Print       Email

You might also like...

Nations League: Olanda – Italia 0 – 1

Read More →