Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Corea del Nord. Soldato diserta e fugge in Corea del Sud

By   /   15 Giugno 2015  /   Commenti disabilitati su Corea del Nord. Soldato diserta e fugge in Corea del Sud

32 parallelo E’ uno dei rarissimi casi di diserzione da parte di un soldato nordcoreano che riesce ad attraversare indenne la frontiera e passare nella Corea del Sud. La frontiera terrestre, che corre lungo il 38°parallelo, lunga circa 250 chilometri, è infatti altamente fortificata e vigilata.

Il sodato, di circa vent’anni, si è consegnato alle guardie di frontiera presso Hwacheon, a nordest di Seul. La fuga è avvenuta senza che alcuno desse l’allarme e, quindi, senza scambi di colpi, come invece spesso succede. Al momento, il giovane soldato è sottoposto a interrogatorio e, pertanto, non sono trapelate indiscrezioni sul suo caso.

L’ultima volta che un soldato è scappato dalla Corea del Nord risale al 2012. Il caso creò notevole imbarazzo ad entrambi i governi e fece salire ancora di più le già alte tensioni tra i due Paesi.

Nonostante il pugno di ferro, ogni anno centinaia di nordcoreani, specialmente dei villaggi sperduti, attraversano la frontiera e cercano rifugio, in particolare in Cina, per poi magari raggiungere Seul.

Tuttavia, questo di ieri è uno dei rari casi di un soldato che varca la frontiera terrestre, segnata da un muro di filo spinato e da centinaia di altane, poste a breve intervallo l’una dall’altra, su cui montano la guardia soldati armati e decisi a far fuoco.

L’ultimo caso di fuga di civili risale allo scorso agosto, quando 2 nordcoreani raggiunsero a nuoto una delle tante isole sudcoreane lungo il Mar Giallo.  

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Abbattere i simboli delle ingiustizie razziali

Read More →