Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Tecnologia  >  Current Article

Huawei ha venduto oltre 109 milioni di cellulari in America Latina

By   /   26 Maggio 2015  /   Commenti disabilitati su Huawei ha venduto oltre 109 milioni di cellulari in America Latina

HuaweiLo scorso anno, Huawei, la società cinese di telecomunicazioni, ha venduto in America Latina ben 109,5 milioni di smartphone, con un incremento del 59% rispetto al 2013. Lo ha stabilito la società tedesca di ricerca di mercato GfK (Gesellschaft für Konsumforschung).

L’ultimo prodotto, Huawei P8, è infatti uno degli smartphone Android più avanzati e completi che ci siano in circolazione, con un grande display da 5.2 pollici e di una risoluzione da 1920×1080 pixel, oltre, naturalmente ad una fotocamera da 13 megapixel che permette di scattare foto con una risoluzione di 4160×3120 pixel e di registrare video in fullHD.

Come se non bastasse, la divisione Huawei Marine Network, un provider di rete sottomarina globale, ieri ha comunicato di aver vinto la gara per la costruzione del sistema di comunicazioni sottomarino Malaysia-Cambogia-Thailandia (MCT). Fanno parte del consorzio anche la Telekom Malaysia Berhad, la Telcotech della Cambogia e la Symphony  Communication della Thailandia.

Lungo circa 1.300 chilometri, il sistema di cavi MCT fornirà la connettività tra Cherating in Malesia e Rayong in Thailandia, con una unità di derivazione di collegamento dal tronco principale in Sihanoukville in Cambogia.

In un comunicato la Huawei ha inoltre aggiunto che l’accesso ai vicini Paesi come il Laos e Myanmar sarà raggiunto attraverso un ulteriore collegamento terrestre. “Siamo onorati di collaborare con i nostri clienti e iniziare a lavorare sullo sviluppo e la costruzione della superstrada ottica MCT per fornire l’infrastruttura allo stato dell’arte che contribuirà alla crescita economica e allo sviluppo della regione Indocina”, ha detto Ma Yanfeng, vice presidente della Huawei Marine Network.

Il sistema di cavi MCT adotta l’ultima tecnologia 100G con una capacità totale superiore a 30 Tbps. Il sistema entrerà in servizio entro la fine del 2016. Secondo una dichiarazione rilasciata dal Telcotech, il progetto, che si stima verrà a costare circa 70 milioni di dollari, collegherà per la prima volta la Cambogia al resto della regione attraverso un cavo sottomarino.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Moto GP Valencia

Read More →