Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Cinema  >  Current Article

Nessuno può mettere “Dirty Dancing” in un angolo…

By   /   14 Maggio 2015  /   Commenti disabilitati su Nessuno può mettere “Dirty Dancing” in un angolo…

dirtydancingE’ di certo la frase più famosa del celebre film, uscito nelle sale americane nel 1987.

Ovvio, il titolo del film è sostituito con “Baby”, il nome della protagonista, ma rende bene il concetto che a distanza di quasi trent’anni il film continui a riscuotere grande successo. Un film prodotto con un budget piuttosto ridotto e con attori poco più che sconosciuti è diventato un vero e proprio cult, uno di quei film che abbiamo visto tutti nella vita, almeno una volta. Certo, poi ci sono gli affezionati che continuano a vederlo ogni volta che viene trasmesso in tv, nonostante conoscano ormai a memoria praticamente tutte le battute.

La storia racconta l’amore tra una ragazza di buona famiglia, Baby appunto, e uno scapestrato maestro di ballo, Johnny Castle, interpretato dall’allora giovanissimo Patrick Swayze. Neanche a dirlo, un amore difficile e contrastato dal mondo esterno ma che, in barba ai pregiudizi, riuscirà a superare ogni difficoltà giungendo all’immancabile lieto fine. Quasi a metà tra un film ed un musical, la colonna sonora è uno dei punti cardine dalla storia e approda agli Oscar con il brano principale “(I’ve had) The Time of Life” le cui note accompagnano la scena finale, quella che solitamente riesce a strappare una lacrimuccia anche ai più distaccati e che continua a commuovere le ragazze di ogni generazione. Forse però non tutti sanno che anche un’altra celebre canzone del film, sottofondo del momento più triste, quando i due giovani sono costretti a separarsi, porta la firma dello stesso Patrick Swayze. Si tratta del brano “She’s like the Wind”, che tra l’altro riscosse anche un certo successo.

Insomma, gli anni passano ma certe cose resistono come veri e propri intramontabili classici, segno che il romanticismo non è mai abbastanza!

di Marta Parcesepe

    Print       Email

You might also like...

Mostra del cinema di Venezia: al via il 2 di settembre

Read More →