Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Videogiochi  >  Current Article

White Night, il survival horror dalle tinte noir

By   /   8 Marzo 2015  /   Commenti disabilitati su White Night, il survival horror dalle tinte noir

White Night 2Al tempo della ricerca estetica sfrenata e realistica dei videogame c’è ancora chi ha il coraggio di realizzare titoli romantici e pieni di teatralità. White Night, sviluppato da OSome Studio e pubblicato da Activision, è a tutti gli effetti un’opera che attinge a piene mani dal teatro e dalla letteratura, ma soprattutto utilizza il bianco e nero in maniera assolutamente unica.

White Night è ambientato in America negli anni a cavallo tra il proibizionismo e la grande crisi del ‘29. I personaggi sono figli del periodo, eccessivi e disperati. I dialoghi, le citazioni e la narrazione sembrano uscire direttamente da un best seller noir, mentre le ambientazione attingono molto dalla cinematografia di Hitchcock. Tutto ha inizio con un incidente automobilistico su una strada isolata. In lontananza una lussuosa villa nella quale chiedere aiuto, ma arrivati alla porta qualcosa non torna. Tutto è avvolto dal silenzio e dalle tenebre. Da questo momento in poi il player si troverà coinvolto in una ricerca meticolosa della verità. Di fondamentale importanza sarà rimanere sempre in zone illuminate, ricercare minuziosamente qualsiasi indizio possa essere utile alla risoluzione dell’enigma e avere molta pazienza. In un’ambientazione dalle tinte dark, l’unica arma a disposizione saranno dei fiammiferi, con il quale fare luce nelle zone buie, per evitare spiacevoli incontri che causeranno un immediato game over.

White Night è un perfetto mix tra horror e thriller, che va giocato non con la fretta di arrivare alla soluzione della storia, ma con la calma di chi vuole gustare attimo dopo attimo ogni parola, ogni suono e ogni ambientazione di gioco, lasciandosi trasportare in un mondo che ormai non esiste più. Ottime le ambientazioni, la grafica e il sonoro, comprese le traduzioni in italiano avvincenti come in lingua originale. Le sfide e gli enigmi da risolvere sono originali e mai banali. In conclusione un titolo da avere per gli appassionati dei survival horror ispirati agli anni ’90.

Disponibile per PC, PS4 e Xbox One.

    Print       Email

You might also like...

DESTIN(O) DA BOSS

Read More →