Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Mosca. Trovato morto il leader dell’opposizione

By   /   28 Febbraio 2015  /   1 Comment

Boris NemstonBoris Nemstov, ex vice primo ministro diventato leader dell’opposizione, è stato trovato morto a Mosca. Oggi doveva partecipare alla manifestazione da lui organizzata per protestare contro la gestione del Presidente Vladimir Putin.

Il Ministro dell’Interno ha comunicato che Nemstov è stato raggiunto da 4 proiettili sparati da una macchina mentre, poco dopo mezzanotte, attraversava a piedi, insieme ad un’amica Ucraina, un ponte nelle vicinanze del Cremlino. La donna è rimasta illesa. Il Cremlino ha fatto sapere che Putin condurrà personalmente le indagini.

Nemstov, 55 anni, era un aspro critico di Putin ed ha attaccato l’inefficienza e la corruzione del governo, nonché la politica verso l’Ucraina che ha portato rapporti tra Russia e Occidente ai minimi storici dopo la guerra fredda.

Secondo Ilaya Yasmin, un’attivista dell’opposizione, l’omicidio di Nemstov ha una chiara matrice politica in quanto stava per presentare un rapporto in cui si dimostrava il coinvolgimento diretto della Russia nella ribellione dei separatisti dell’est Ucraina lo scorso anno. Partecipazione che Putin ha sempre negato anche se la presenza di armi sofisticate nelle mani dei separatisti dimostrerebbe il contrario.

Nemtsov è stato vice primo ministro verso la fine degli anni ’90 e veniva considerato il successore di Boris Yeltsin, il primo presidente eletto. Ma quando nel 2000 Putin vinse le elezioni diventò uno dei principali oppositori della sua politica. Nemstov ha organizzato diverse proteste, denunciando la crescente corruzione.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

1 Comment

  1. Angelino Cherubini ha detto:

    Sicuramente non è stata una gran perdita per la Russia. Era un traditore prezzolato al soldo della Cia.

You might also like...

Attacco Huthi al petrolio saudita

Read More →