Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Libri  >  Current Article

Tutti gli altri

By   /   23 Dicembre 2014  /   Commenti disabilitati su Tutti gli altri

tutti_gli_altriQuando una casa editrice, molto settoriale, come la Tunuè decide d’esplorare nuovi segmenti editoriali è sempre un buon segno. La Tunuè, ormai, ha spento le dieci candeline e sta crescendo. Segnale rincuorante in un momento di crisi come questo. Il libro di Francesca Matteoni fa parte della collana romanzi e stupisce piacevolmente. Il volume non è composto da molte pagine ma vi coinvolgerà profondamente. Si tratta di una raccolta di racconti brevi in cui l’autrice narra e ricostruisce le vicende di una bambina che pian piano diventa donna.

Un mosaico composto da un crescendo d’emozioni che vi farà provare una miriade di sentimenti. Francesca Matteoni utilizza il racconto breve come se fosse una poesia in questo modo riesce a trascinare emotivamente il lettore nel suo mondo. Riuscendo a realizzare, tramite questa forma di scrittura, il risultato emozionale della poesia. Leggendo si viene spinti ad affrontare molti sentimenti contrastanti. Si passa dal sogno alla commozione alla gioia in una continua altalena di sensazioni. L’autrice riesce a sfruttare al massimo la capacità d’impatto del racconto breve per suscitare forti reazioni emotive. In questo modo rende il racconto il mezzo ideale per avvicinare i lettori alla poesia senza farne sentire il timore reverenziale. Ogni vocabolo è scelto in modo impeccabile per riuscire a far vivere l’esperienza della protagonista a chi legge. Francesca Matteoni arriva toccare l’animo di chi decide d’intraprendere questo viaggio e vi lascia il segno. Fa riaffiorare i ricordi comuni di un’intera generazione, ridestando incubi, paure, speranze, illusioni, amore, gioia e molto altro.

Un libro breve ed intenso come una tempesta estiva. Arriva ti sorprende e ti lascia stupefatta … poi passa e il mondo che ti circonda è sempre lo stesso ma totalmente stravolto. Francesca Matteoni riesce a coinvolgere con i suoi racconti. “Tutti gli altri” è un libro da meditazione. Va letto e poi ripreso, riletto, assimilato, compreso. Credo che sia importantissimo sottolineare anche che la Tunuè ha scelto di distribuire la collana romanzi con licenza Creative Commons. Per chi non sa cosa sia la licenza Creative Commons cercherò di spiegarlo brevemente. Si tratta di un’alternativa al copyright (che significa tutti i diritti riservati) con cui vengono registrati di diritti d’autore delle opere d’ingegno. L’autore che decide per il Creative Commons (che potrebbe essere definito come alcuni diritti riservati) decide di porre a disposizione la propria opera decidendo quali diritti riservare per sé. Inoltre esistono varie licenze, quindi, l’autore può scegliere liberamente quanta parte del proprio lavoro creativo può essere utilizzato da terzi.

Leggete “Tutti gli altri” e sarete travolti da una tempesta di preziose emozioni.

Adatto ai lettori adulti.

Francesca Matteoni, Tutti gli altri, Tunuè, 2014, pagine 112, euro 9,90.

di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

“Una ragazza ad Auschwitz”: una storia di coraggio femminile per risorgere dall’orrore

Read More →