Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Cina. 26 minatori morti in una miniera di carbone in fiamme

By   /   27 Novembre 2014  /   Commenti disabilitati su Cina. 26 minatori morti in una miniera di carbone in fiamme

miniera cinese26 persone sono morte e almeno 50 sono rimaste ferite nell’incendio che si è sviluppato nella miniera di carbone della Fuxin Coal Corporation, in provincia di Liaoning.
Tra i feriti una trentina hanno riportato gravissime ustioni, di cui 4 in pericolo di vita, mentre gli altri presentano problemi respiratori.

Le operazioni di soccorso, immediatamente scattate, sono riuscite a spegnere l’incendio e trarre in salvo i minatori rimasti intrappolati. Al momento l’incendio è stato domato, ma la miniera resterà chiusa per alcuni giorni al fine di verificarne la stabilità.

La miniera è entrata in funzione nel 1987 ed è una delle più grandi della regione con una capacità produttiva di circa 1,5 milioni di tonnellate all’anno e dà lavoro a 4.660 persone.

Lo scorso anno, secondo fonti ufficiali governative, sono stati riportati ben 589 incidenti, che hanno provocato la morte di 1.049 persone, nonostante gli incidenti siano scesi del 24% rispetto all’anno precedente (2012).

Questi dati sono contestati dal sindacato dei minatori secondo i quali i dati reali sono decisamente maggiori e comunque contestano le condizioni di lavoro e la mancanza di punizione dei responsabili, per evitare che la produzione cali.

Secondo Xinhua, l’agenzia di stampa statale, entro il prossimo anno il governo intende chiudere 2.000 vecchie e piccole miniere.

La Cina produce il 65,7% del fabbisogno nazionale di energia dal carbone e la Fuxin Coal appartiene allo stato e gestisce diverse miniere. Tuttavia, nonostante le misure di sicurezza in queste miniere siano più elevate rispetto alle private, gli incidenti mortali continuano a succedersi e ogni hanno porta il suo carico di morte.

Purtroppo, la mancanza di una precisa e rigorosa regolamentazione nazionale, la corruzione diffusa e le procedure di lavoro approssimative rendono le miniere cinesi molto pericolose e spesso oggetto di incidenti gravi.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Il popolo curdo tradito e abbandonato

Read More →